Cittadinanza onoraria della Città alla Senatrice Liliana Segre, ANPI Marsica chiede il voto favorevole al Comune di Avezzano

Avezzano – L’ANPI Marsica, l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia Sezione della Marsica, in persona del Presidente Giovanni D’Amico e del Segretario Augusto Di Bastiano, scrive una lettera indirizzata al Sindaco di Avezzano Giovanni Di Pangrazio e al Presidente del Consiglio Comunale Fabrizio Ridolfi per chiedere il conferimento della cittadinanza onoraria della Città di Avezzano alla Senatrice Liliana Segre.

Abbiamo ricevuto l’istanza inoltrata il 16 aprile 2021 dalla Consigliera del Comune di Avezzano, Lorenza Panei, finalizzata ad una voto favorevole del Consiglio Comunale della Città di Avezzano per attivare le procedure amministrative necessarie per il conferimento della cittadinanza onoraria alla Senatrice Liliana Segre” scrive l’ANPI Marsica.

L’iniziativa, per l’altissimo valore umano, civile, culturale ed istituzionale che la Senatrice Liliana Segre rappresenta per tutte le vittime che nella storia hanno subito e subiscono discriminazione e razzismo, ha avuto già ampia adesione tra i Comuni italiani” continua “E’ il riconoscimento della presenza personale, quale presidio e simbolo nella difesa e per il rispetto dei diritti umani, dei valori di libertà democratica, di giustizia sui quali è fondata l’Italia libera e la nostra Costituzione repubblicana”.

L’ANPI Marsica conclude la missiva con la richiesta di un voto favorevole alla mozione presentata: “Riteniamo per ciò doveroso, da parte dell’ANPI Marsica, e conoscendo la Vostra sensibilità umana ed istituzionale in relazione ai temi fondanti la nostra vita democratica, per la formazione di una coscienza libera nelle attuali e future generazioni, chiederVi che la mozione sia proposta per il voto favorevole del Consiglio Comunale della Città di Avezzano”.