Chiusura di 15 filiali BPER in Abruzzo, il presidente Marco Marsilio chiede un incontro con il direttore generale Montani



Abruzzo – “Ho chiesto un incontro ai vertici di BPER – Banca Popolare Emilia Romagna, sulla paventata chiusura di 15 filiali” scrive in una nota il Presidente della Regione Abruzzo, Marco MarsilioQuesta decisione, qualora venisse confermata, rischia di produrre gravi conseguenze sul sistema del credito e del risparmio della nostra Regione, già messo a dura prova da analoghi procedimenti di razionalizzazione avviati in passato da altri istituti di credito“.

Solo qualche giorno fa l’amministrazione comunale di Ovindoli protestava per la prossima, imminente chiusura dell’unico sportello bancario, sempre BPER, presente sul territorio evidenziando, come fa lo stesso Marsilio, il grave danno che tale scelta arrecherà al paese. Ma la situazione riguarda diverse altre zone d’Abruzzo. Tra gli uffici a rischio, infatti, vi è persino l’attuale direzione territoriale Abruzzo Molise, con sede a Lanciano, che verrebbe ad essere incorporata alle Marche.

Il Presidente Marsilio, alla luce di una situazione che si sta presentando importante e preoccupante per tutte le realtà del territorio regionale, ha chiesto di poter avere un confronto con il direttore generale, Piero Luigi Montani.

LEGGI ANCHE

Anche l’amministrazione comunale protesta per la chiusura della filiale BPER di Ovindoli



Leggi anche