Ruba un telefono e lo regala alla fidanzata: entrambi a processo

Avezzano – Due avezzanesi, un giovane di 25 anni e la sua compagna di 22 anni, si sono dovuti presentare lunedì scorso avanti al tribunale di Avezzano, rappresentato dal giudice Paolo Lepidi, per rispondere dei reati di furto e ricettazione. I fatti risalgono alla fine del 2021, quando il 25enne avrebbe chiesto un passaggio ad un automobilista, un uomo di 50 anni di Pescina.

Secondo l’accusa rappresentata dal pm Ugo Timpano, durante il percorso in macchina il giovane si sarebbe impossessato del telefono dell’automobilista. Resosi conto del furto, l’uomo sarebbe sceso dall’auto per inseguire il ladro, senza tuttavia riuscire a raggiungerlo. Il malcapitato ha poi sporto denuncia, indicando il codice IMEI del telefono rubato. Le successive indagini della polizia postale hanno permesso di rintracciare il telefono che, nel frattempo, era passato in mano alla compagna dell’autore del furto.

I due giovani, difesi dall’avvocato Mario Del Pretaro, sono quindi, dovuti comparire avanti al tribunale di Avezzano per rispondere dei reati di furto e ricettazione

Leggi anche