sabato, 10 , Aprile
spot_img

Prima pagina

Celano, recuperati i libri gettati sul tetto di un’abitazione nei pressi del Castello Piccolomini

Celano – Nella notte di Santo Stefano sono stati sottratti alcune copie di libri dalla bacheca, posta, a disposizione di tutti i cittadini, nel Parco delle Rimembranze di Celano, e sono stati lanciati sul tetto di una casa sottostante. Stamattina alcuni addetti del Comune hanno provveduto – alla presenza dell’assessore alla Sanità e Cultura, Antonella De Santis – al recupero dei testi che saranno riallocati nei prossimi giorni nella bacheca.

“Si potrebbe dire che non sia certo la fine del mondo l’immagine di alcuni libri buttati su un tetto e fradici di pioggia – dichiara l’Assessore Antonella De Santis – eppure a guardarli è una brutta lezione di vita. Poco importa che fossero capolavori o favole per bambini, poco importa che l’atto rappresenti una goliardata notturna o magari il rancore personale verso qualcuno in particolare o verso l’intero pianeta, buttare libri che erano a disposizione di tutti come immondizia su un vecchio tetto rimane in sé un qualcosa di disdicevole. L’ultimo alibi della stupidità. Ecco perchè ho ritenuto opportuno provvedere immediatamente al recupero degli stessi – conclude la De Santis – e a dare indicazioni per incrementare le copie dei libri presenti nella bacheca a disposizione di tutta la comunità.”

- Advertisement -

Promo Box



segnalate

TERRE MARSICANE VIDEO