Carenza di personale Asl1, UIL FPL E FSI “aprire subito tavolo di trattative sul personale del comparto”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

L‘Aquila – “Ci sono importanti risposte da dare ai lavoratori del comparto nell’immediato. Chiediamo quindi prima possibile che il manager della Asl convochi un tavolo con i sindacati”.

A sollecitare un incontro con il direttore generale della Asl1 Avezzano-Sulmona-L’Aquila Ferdinando Romano, sono il segretario provinciale della Uil Fpl Antonio Ginnetti, il responsabile Sanità della Uil Fpl Gianfranco Giorgi, il componente di segreteria provinciale Claudio Incorvati e il segretario provinciale di Fsi Salvatore Placidi.

Al centro dell’incontro il problema della carenza di personale, ma anche alcune importanti questioni contrattuali tra cui le progressioni orizzontali, verticali, gli incarichi di funzione e le incentivazioni dell’anno 2020. Già lo scorso giugno la Uil Fpl aveva chiesto un incontro al manager che aveva preso l’impegno di aprire al più presto un tavolo di confronto con le parti sociali.

“Romano si è reso subito disponibile, quindi vorremmo affrontare prima possibile il discorso del personale che tanto si è speso in questa emergenza Covid – sottolineano – Le questioni contrattuali, se risolte, darebbero un grande slancio ai lavoratori, non solo dal punto di vista salariale, ma anche professionale. Attraverso gli incarichi di funzione, infatti, tutte le professionalità sanitarie potrebbero esprimersi al meglio, mettendo in campo cultura professionale ed esperienza lavorativa al servizio dell’azienda sanitaria e dei cittadini”.

Comunicato stampa UIL FPL E FSI