Coppa Italia Enduto a Gioia Dei Marsi, Steve Holcombe autentico mattatore di giornata



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Gioia Dei Marsi – Un day2 caratterizzato da un bel sole qui a Gioia dei Marsi (AQ) dove  si è consumata la seconda giornata degli Assoluti d’Italia-Coppa FMI/Coppa Italia Maxxis di Enduro.

È stata una prova ricca di battaglie anche oggi, con Steve Holcombe autentico mattatore di giornata. Il brittanico ha dominato la classifica assoluta fin dalla prima speciale X-CUP Motocross Marketing – Galfer, anche se gli avversari Loic Larrieu e Christophe Charlier sono stati alle sue spalle per tutta la gara dando vita a bel duello. Podio sfumato proprio all’ultima speciale per il pilota Honda Redmoto Charlier, che scivola al sesto posto assoluto; davanti a lui si piazzano il compagno di casacca Thomas Oldrati (5°), Alex Salvini (4° – Honda Redmoto), Daniel McCanney (3° – TM Racing) e lo stesso Larrieu che conclude al secondo posto alle spalle di Steve Holcombe. Grazie a questa vittoria, Holcombe si fa sua leadership del Campionato aggiudicandosi cosi la prima 24MX Leader Plate della stagione.

Nelle classi si confermano Tommaso Montanari (KTM TNT Corse) nella 125, Maurizio Micheluz (Husqvarna) nella 250 2t, Deny Philippaerts (Beta Boano) nella 300, Alex Salvini (Honda Redmoto) nella  450 e Matteo Pavoni (Beta Boano) nella Youth mentre nelle categorie 250 4t e Junior vincono la seconda giornata Thomas Olrdrati (Honda Redmoto) e Enrico Zilli (Husqvarna Osellini). Nella Coppa FMI doppietta per Francesco Giusti (Beta) nella 2t, mentre il day2 nella 4t lo vince Giorgio Berri (KTM).

Tra i Motoclub vince il G.S. Fiamme Oro, che conquista la prima posizione di campionato, e tra i Team a mettere la firma nella classifica di odierna è ancora l’Osellini Husqvarna.

Stefano Garnero è stato anche oggi il miglior pilota della Coppa Italia in sella alla Gas Gas 300 2t, conquistando sia l’Assoluta che la Senior; a completare il quartetto dei vincitori ci sono Cristian Valentini (Cadetti – Sherco), Julien Sevecek (Junior – Yamaha) e Agostino Volpi (Major – Honda).

Per il Trofeo Airoh Cross Test il pilota più aggressivo e veloce della speciale fettucciata in questa seconda prova a Gioia dei Marsi è stato Giacomo Redondi (Husqvarna Jet), mentre il più tecnico tra le impervie insidie dell’Extreme Test X-CUP Motocross Marketing-Galfer  è stato Steve Holcombe.

Tra i giovanissimi il vincitore del secondo round del Trofeo Enduro Action è Enrico Zilli.

La giornata si è conclusa naturalmente con le premiazioni, dove erano presenti le maggiori autorità locali tra cui il sindaco di Gioia dei Marsi Avv. Gianclemente Berardini.

Grande sorpresa infine per il nostro staff, ed in particolar modo per Tony Mori, al quale è stata consegnata una targa da parte dei Motoclubs d’Abruzzo per l’impegno dimostrato per il territorio locale in questi anni. Il premio è stato consegnato direttamente dalle mani del presidente del Co.Re. Abruzzo, Elvio Fortuna.

Gli Assoluti d’Italia-Coppa FMI/Coppa Italia Maxxis di Enduro vi danno appuntamento ad Arma di Taggia (IM) il prossimo 31 marzo.

 

PADDOCK GARA

LOCALITA’ :  Campo sportivo Gioia dei Marsi (AQ)
COORDINATE GPS: 41°57’24.4″N 13°41’32.9″E

PROVE SPECIALI
Extreme Test “X-CUP Motocross Marketing – Galfer” (4 volte – no Coppa Italia)

  • LOCALITA’ SPECIALE: Pescina
  • COORDINATE GPS (inizio e fine): 42°01’09.1″N 13°39’49.8″E
  • DISTANZA IN KM DAL PADDOCK: 10 km
  • LUNGHEZZA PROVA SPECIALE: 2,5 km
  • TIPO DI TERRENO: Roccia

Airoh Cross Test (4 volte)

  • LOCALITA’ SPECIALE: Area artigianale Pescina
  • COORDINATE GPS (inizio e fine): 42°00’34.6″N – 13°39’15.3″E
  • DISTANZA IN KM DAL PADDOCK: 10 km
  • LUNGHEZZA PROVA SPECIALE: 5 km
  • TIPO DI TERRENO: Terra / Pietre

Enduro Test (4 volte sabato – 3 volte domenica)

  • LOCALITA’ SPECIALE: Hotel Filippone
  • COORDINATE GPS (inizio e fine): 41°56’39.4″N 13°42’36.6″E  (inizio e fine adiacenti)
  • DISTANZA IN KM DAL PADDOCK: 2 km
  • LUNGHEZZA PROVA SPECIALE: 8 km
  • TIPO DI TERRENO: Roccia / Terra

Lunghezza percorso: 50 km
Num C.O.: 2 (giro a 8) – 2 senza assistenza
Località C.O. esterno: entrambi i C.O. saranno situati al Paddock