Buoni spesa, domani la distribuzione nel Comune di Avezzano



Avezzano – “Da domani 9 aprile 2020 il Comune di Avezzano, grazie anche al particolare impegno profuso congiuntamente dal Settore dei Servizi Sociali unitamente al Responsabile della funzione Volontariato del Piano di Protezione Civile,  garantirà la consegna dei buoni spesa ai nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dallemergenza epidemiologica da virus Covid 19 e in stato di bisogno, in conformità alle determinazioni assunte dal Commissario straordinario con la Delibera del 06/04/2020 a seguito dellOrdinanza del Capo della Protezione Civile n. 658 del 29.03.2020″, a comunicarlo è Il Commissario Straordinario Dott. Mauro Passerotti.

Ad esito dellistruttoria svolta nei confronti di n.883 istanze pervenute entro il termine di scadenza fissato (6 aprile 2020), gli uffici comunali preposti hanno ammesso al beneficio n. 684 domande, mentre per n.199 posizioni sono in corso ulteriori richieste istruttorie per leventuale regolarizzazione o definitivo rigetto. La distribuzione avrà avvio da domani giovedì 9 aprile 2020 presso i tre presidi alluopo istituiti :

  1.  Sede del Settore Servizi Sociali con ingressi ubicati in Via Vidimari n. 36 e Via Vezzia n. 32 Coordinatore : d.ssa Ottavi Referenti : personale dei Servizi sociali;
  2.  Centro Operativo di Protezione Civile presso la Sede centrale del Municipio ubicata in Piazza della Repubblica n.8 Coordinatore : Arch De Santis Referenti : Volontari del Gruppo Comunale di Protezione civile;
  3.  Centro del Partenariato sociale Agorà con sede in Via Febonio n.23 Coordinatore : dr. Luigi Milani Referenti : personale delle associazioni del partenariato”

 I cittadini ammessi al beneficio saranno contattati telefonicamente, sin da oggi, dagli operatori incaricati, per la comunicazione di ora data e luogo del ritiro.
Si prevede il completamento delle operazioni di consegna dei buoni spesa entro sabato 11 aprile 2020.
Nellottica di poter estendere le misure di solidarietà alimentare ad una più allargata platea di soggetti in stato di bisogno, lamministrazione si impegna, altresì, ad assicurare lammissione di ulteriori istanze pervenute anche oltre i termini ferma restando la sussistenza delle condizioni previste fino ad esaurimento delle risorse finanziarie assegnate
.”