Bilancio Regione Abruzzo, i 20 emendamenti del MS5 “Abbiamo lavorato con responsabilità per migliorare un testo pieno di tagli e senza visione”

L’Aquila – “Il centrodestra ha approvato una Legge di Bilancio senza visione, con tagli lineari a ogni settore e che è ben lontana dalla manovra coraggiosa di cui l’Abruzzo avrebbe avuto bisogno per affrontare i prossimi mesi di emergenza pandemica. È per questo che abbiamo votato contro a un testo del tutto insufficiente, che non offre soluzioni al tessuto economico e non dà strumenti efficaci ad affrontare le vere priorità del nostro territorio, dalla salute all’economia, dal lavoro al sociale. Oltretutto, le osservazioni arrivate dai revisori dei Conti rendono concreta la possibilità dell’impugnativa da parte del Governo. Un fatto che sarebbe di gravità inaudita, sia per l’importanza del testo, con risorse fresche bloccate dall’improvvisazione amministrativa del centrodestra, che per i numerosi precedenti della Giunta Marsilio, che tante volte si è vista impugnare a livello nazionale i testi approvati frettolosamente e con errori di forma e di sostanza in Regione Abruzzo. Queste doverose osservazioni, non hanno però impedito al Gruppo del Movimento 5 Stelle di lavorare giorno e notte, per settimane, con grande senso di responsabilità, al miglioramento della manovra. E siamo certi che, con l’approvazione dei nostri venti emendamenti, siamo riusciti a coprire molte tematiche di cui Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia si erano dimenticate”.

Lo afferma il Capogruppo M5S Sara Marcozzi al termine della discussione del bilancio di Regione Abruzzo. “Contrariamente al centrodestra  – spiega – che sfrutta ogni occasione per portare avanti la propria propaganda senza contenuti pur di attaccare pretestuosamente il Governo nazionale, il Gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle ha ben chiaro ciò di cui ha bisogno la nostra comunità, e cioè aiuti immediati. Per questo, anche durante la sessione di bilancio, abbiamo scelto di fare un’opposizione costruttiva, incentrata sui numeri, sui temi e su possibili soluzioni alle problematiche che la Giunta Marsilio non si è dimostrata in grado di risolvere”.

“Abbiamo fatto la nostra parte per il bene dei cittadini abruzzesi, abbandonando ogni forma di ostruzionismo fine a sé stesso, ma adesso tocca alla Giunta regionale rendere esecutivi, nel minor tempo possibile, i provvedimenti previsti da questa manovra. Già con i due Cura Abruzzo, abbiamo assistito alla vergognosa lentezza del centrodestra nel far arrivare nelle tasche dei cittadini gli aiuti promessi. Adesso non esistono più scuse: i soldi stanziati vanno erogati in tempi congrui, così come è un dovere del centrodestra sbloccare quelli ancora fermi al palo. Non c’è più tempo da perdere, non esistono altri colpevoli da cercare: Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia devono solo lavorare con maggiore serietà e competenza. Le priorità degli abruzzesi non devono più finire in secondo piano rispetto alla loro propaganda”.

Ecco nel dettaglio gli emendamenti firmati dai Consiglieri regionali del MoVimento 5 Stelle e approvati in aula:

 GLI EMENDAMENTI A FIRMA SARA MARCOZZI:

  • Rifinanziamento della legge per la Vita Indipendente: + 150mila euro – “Grazie al nostro emendamento, siamo riusciti ad aumentare il fondo a sostegno degli interventi regionali per la Vita Indipendente di ulteriori 150mila euro. Abbiamo così incrementato gli aiuti a sostegno delle persone con gravi disabilità, per le quali ci battiamo fin dal primo giorno in Consiglio regionale nella scorsa legislatura. È una cifra ancora insufficiente a rispondere in maniera efficace a tutte le esigenze in campo, ma siamo riusciti a mandare il centrodestra nella direzione giusta”.
  • Contributo per valorizzare l’immagine dell’Abruzzo a livello internazionale attraverso il CRAM: + 50mila euro – “Il CRAM (Consiglio regionale degli abruzzesi nel mondo) è un’istituzione di prestigio che svolge il prezioso ruolo di raccordo tra l’Abruzzo e i tanti figli della nostra terra, sparsi in ogni nazione del mondo, che si sentono profondamente legati alla comunità abruzzese. Per questo ho chiesto e ottenuto la costituzione di un fondo straordinario per l’anno 2021 di 50mila euro, così da promuovere l’immagine e l’internazionalizzazione del brand Abruzzo, incrementando al tempo stesso il turismo di ritorno”.
  • Contributo al Comune di Chieti per percorsi di attività motoria: + 50mila euro – “Questo emendamento consente l’istituzione di fondi per la realizzazione di percorsi individuati nel progetto ‘Running City’. Si tratta di un contributo a favore del Comune di Chieti al fine di realizzare percorsi pedonali segnalati per l’attività motoria, per un importo totale di 50mila euro”.

 

GLI EMENDAMENTI A FIRMA FRANCESCO TAGLIERI 

  • Aiuto ai bambini con disabilità, Contributo a favore della ONLUS “L’Acchiappasogni”: + 50mila euro – “Regione Abruzzo non può e non deve dimenticare di dare il doveroso supporto alle Associazioni che si occupano di persone con disabilità, specialmente in giovane età. Per questo ho ottenuto un finanziamento per “L’Acchiappasogni ONLUS” per potenziare le strutture necessarie alle attività di laboratorio con animali, attività occupazionali e laboratori creativi, nei confronti di bambini e ragazzi diversamente abili dai 3 anni in su, con disturbo dello spettro autistico, tetraparesi spastica, ritardo cognitivo”.
  • Finanziamento a favore del Comune di Lama dei Peligni per intervento urgente al rifugio Fonte Tarì: + 60mila euro – “Il rifugio Fonte Tarì è un punto di riferimento essenziale per escursionisti e turisti che si avventurano alle pendici della Majella. Col nostro intervento si andranno finalmente a stanziare risorse per interventi urgenti di risanamento conservativo per l’eliminazione della umidità di risalita capillare”.
  • Incentiviamo il turismo locale nelle Grotte del Cavallone con un contributo a favore del Comune di Taranta Peligna per un dispositivo di protezione dal rischio valanghe per l’impianto di funivia RM26: + 140mila euro – “Sempre in materia di turismo, abbiamo ottenuto lo stanziamento di risorse per proteggere dal rischio valanghe l’impianto di funivia monofune a cestelli biposto ad attacchi fissi RM26 denominato ‘Il Cavallone-Colle Rotondo’. Questi interventi sono necessari per valorizzare il nostro splendido territorio e attirare quanti più turisti possibile in tutta sicurezza. Uno stanziamento importante anche alla luce del fatto che l’impianto, se non viene messo in sicurezza, non può ottenere le necessarie certificazioni per tornare in esercizio e quindi l’investimento finora effettuato dall’Ente regionale, di circa 1milione di euro, è destinato ad essere totalmente inefficace continuando a mantenere in stallo il turismo locale che dà lavoro a numerose famiglie”.

GLI EMENDAMENTI A FIRMA DOMENICO PETTINARI 

  • Abbattimento barriere architettoniche nelle case ATER di Pescara: + 150mila euro – “Dopo anni di denunce quotidiane, sempre sul campo e al fianco dei cittadini, siamo riusciti a ottenere uno stanziamento di 150mila euro per la realizzazione degli ascensori alle case Gescal a Pescara. Si tratta di interventi che io chiedo da anni e che solamente oggi riusciamo a ottenere, a causa del ritardo accumulato dalla Giunta regionale attuale e da quella precedente. Questa notizia rappresenta una boccata d’aria per quelle persone con disabilità, che di fatto si trovavano a essere prigioniere in casa propria. Mi auguro adesso che non ci siano ritardi nel procedere con i lavori di costruzione”.
  • Contributi alle sedi provinciali abruzzesi dell’Associazione nazionale mutilati e invalidi civili: + 60mila euro – “Quella a sostegno dei mutilati e degli invalidi civili è una battaglia che porto avanti ormai da anni, al fianco delle persone che più hanno bisogno di sostegno. Lo stanziamento ottenuto questo anno da 60mila euro è ancora insufficiente per coprire tutte le loro necessità, ma siamo riusciti a ottenere un risultato importante di fronte all’immobilismo sul tema del centrodestra”.
  • Intervento a sostegno del patrimonio culturale del Comune di Torre de’ Passeri: + 20mila euro – “Si tratta di uno stanziamento pensato per la manutenzione del proprio patrimonio comunale e arredo urbano. Avere cura del nostro territorio è un dovere morale della politica e un diritto dei cittadini: col nostro impegno siamo riusciti a ottenere una cifra che non esaurisce tutte le necessità, ma che permetterà di recuperare parti importanti del territorio”.
  • Contributi per aree verdi e viabilità nel Comune di Sant’Eufemia a Maiella: + 10mila euro – “L’assenza di interventi per la messa in sicurezza di aree verdi, giardini pubblici e viabilità a Sant’Eufemia a Maiella era una delle tante lacune che ancora rimangono in questa legge di bilancio. Tuttavia, questo emendamento consentirà di intervenire dove è più urgente”.

 

GLI EMENDAMENTI A FIRMA GIORGIO FEDELE 

  • Interventi di messa in sicurezza e manutenzione delle strade fucensi di competenza del Comune di Avezzano: + 120mila euro – “I lavori per mettere in totale sicurezza il nostro territorio non possono più essere rimandati, a partire da quelli riguardanti le strade fucensi. Per questo, abbiamo ottenuto un finanziamento da 120mila euro al fine di partire, il prima possibile, con gli interventi di messa in sicurezza e di manutenzione per le aree di competenza del Comune di Avezzano”.
  •  Contributo straordinario per gli automezzi per attività di Protezione civile al Gruppo Alpini “G. Tirone” Sulmona sezione Abruzzi: + 10mila euro – “L’emendamento è finalizzato a impegnare la Giunta alla compartecipazione per il rinnovo del parco automezzi dedicati allo svolgimento delle attività di protezione civile sul territorio. Un sostegno utile per chi ha già dimostrato il suo impegno a favore della nostra Regione”.
  • Valorizziamo il patrimonio storico con interventi di sistemazione dell’area circostante i cunicoli di Claudio di epoca romana: + 40mila euro – “Si tratta di un finanziamento straordinario a favore del Consorzio di Bonifica Ovest – Bacino Liri Garigliano da 40mila euro per finanziare interventi di sistemazione e di valorizzazione dell’area circostante ai cunicoli di Claudio”.
  • Contrasto alla violenza di genere anche sostenendo i Centri Antiviolenza e Case di Accoglienza: + 40mila euro – “Mai come oggi il tema della violenza contro le donne deve assumere un ruolo preminente nella nostra agenda politica. Si tratta di una assoluta priorità che deve trovare spazio anche all’interno del bilancio di Regione Abruzzo, ed è per questo che abbiamo ottenuto lo stanziamento di 40mila euro a supporto dei centri antiviolenza e delle case di accoglienza per le donne maltrattate”.
  • Diamo voce alla nostra storia con un fondo per l’organizzazione della mostra “Terre del sisma” al  MUNDA: + 10mila euro – “Preservare e coltivare la memoria e il ricordo delle vittime del terremoto del 6 aprile 2009 è nostro dovere. Ho impegnato la Giunta regionale a concedere un contributo al Museo Nazionale d’Abruzzo “MUNDA” da 10mila euro per organizzare una mostra a tema, chiamata ‘Terre del sisma’”.
  • Contributo per manutenzione ordinaria e straordinaria delle fortificazioni medievali nei comuni di Barisciano, San Pio Delle Camere, Prata D’Ansidonia, Caporciano per interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria su fortificazioni medievali: + 40mila euro – “Tra le caratteristiche da proteggere del nostro territorio ci sono le tantissime strutture storiche, meta di turisti da ogni parte d’Italia e non solo. L’emendamento in questione permette lo stanziamento di 40mila euro al fine di dare finanziamenti, mi auguro nel più breve tempo possibile, ai Comuni di Barisciano, San Pio Delle Camere, Prata D’Ansidonia e Caporciano per intervenire sulle fortificazioni medievali situate in queste aree. Tanti sono gli interventi necessari per renderli funzionali e fruibili nel modo più sicuro possibile, dallo sfalcio dell’erba agli impianti di illuminazione, fino a interventi di messa in sicurezza dei sentieri per raggiungere tali fortificazioni. È necessario però che i lavori partano il prima possibile”.

 

GLI EMENDAMENTI A FIRMA PIETRO SMARGIASSI

  • Museo Naturale nel cuore della Riserva Punta Aderci: + 70mila euro – “Siamo riusciti a finanziare, grazie a questo emendamento, la creazione di un museo della memoria sullo spiaggiamento delle 7 balenottere a Punta Penna nel Parco regionale – Riserva Naturale di Punta Aderci”.
  • Contributo per interventi sull’ex Chiesa Madonna dell’Assunta da destinarsi a centro culturale polifunzionale nel comune di Pollutri: + 150mila euro – “Questo emendamento ha lo scopo di elargire un contributo per il Comune di Pollutri per riuscire finalmente a dare il via a interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria sull’ex Chiesa Madonna Dell’Assunta, da destinarsi poi a centro culturale polifunzionale”. 

L’EMENDAMENTO A FIRMA BARBARA STELLA 

  • Contributo al Comune di Chieti per il recupero e la ristrutturazione dell’impianto sportivo “San Martino”: + 130mila euro –“L’emendamento ha lo scopo di recuperare una struttura ormai fatiscente da anni per restituirla a servizio della cittadinanza come centro sportivo-ricreativo, e rivalorizzando di fatto un’area periferica della città, da troppi anni abbandonata a sé stessa, anche dal punto di vista del decoro urbano”.

 

L’EMENDAMENTO A FIRMA MARCO CIPOLLETTI 

  • Contributo a sostegno della Caritas: + 130mila euro – “ L’emendamento prevede fondi alla Caritas per aiutare le persone in difficoltà a causa dell’attuale crisi economica”.