Bando Servizio Civile, ultimi giorni per aderire alle opportunità marsicane



Marsica – Ultimi giorni utili per accedere al Bando per la selezione di 39.646 volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile Universale in Italia e all’estero. 

La Confraternita di Misercordia di Luco dei Marsi – tra 11 Confraternite della Misericordia marsicane e abruzzesi, annoverate tra gli Operatori Locali di Progetto e Responsabili Locali di Ente Accreditato per il Bando emanato, tra cui Avezzano, San Benedetto dei Marsi, Aielli, Celano, Magliano dei Marsi, Balsorano –  partecipa con un progetto di alto profilo a tema: “AIUTARE E’ AMARE”, e ricorda che il termine ultimo per aderire al Progetto è fissata alle ore 14 del 10 ottobre prossimo. 

Per ogni informazione, rivolgersi alla Confraternita di Misericordia di Luco dei Marsi, in via A. Torlonia. Tel. 0863 528811 – Fax 0863 1881141. e-mail: misluco@libero.it

SETTORE e AREA DI INTERVENTO:

Settore: assistenza- Area Intervento: pazienti affetti da patologie temporaneamente e/o permanentemente invalidanti e/o in fase terminale Codice: 4

DURATA DEL PROGETTO:

12 MESI 

ATTIVITA’ D’IMPEGNO DEGLI OPERATORI VOLONTARI:

AZIONE 1- accoglienza ed inserimento nelle strutture organizzative delle associazioni: i giovani vengono accolti nelle sedi, vengono loro illustrate gli organi e le strutture operative delle Misericordie, con inserimento progressivo fra gli altri volontari per favorire la fraternizzazione. In questa fase avviene l’acquisto e la consegna dei DPI personalizzati per taglia ed il disbrigo delle prime formalità burocratiche.

Tempo realizzazione: 15 giorni

AZIONE 2- orientamento e formazione: ai giovani verrà somministrata, durante tutto il corso del servizio, la formazione generale e specifica prevista nei programmi, con ampliamento ulteriore in conformità alle peculiarità di questo progetto, per renderli conoscitori e partecipi della realizzazione della rete con gli ambiziosi obiettivi già descritti.

Tempo di realizzazione: 5 mesi

AZIONE 3- attività di formazione, informazione e sensibilizzazione alle istituzioni ed alla popolazione sulle tematiche del trasporto in rete delle Misericordie: i ragazzi saranno coinvolti e resi protagonisti di eventi informativi sugli scopi del progetto nei rispettivi territori ed in iniziative congiunte con le altre Misericordie, una volta esaurito il percorso di formazione.

Tempo di realizzazione: 7 mesi

AZIONE 4- svolgimento del servizio di trasporto sanitario: all’esito del percorso di formazione specifica sui temi del primo soccorso ed eventualmente, di guida di automezzi in emergenza, i giovani inizieranno a svolgere il servizio attivo sui mezzi delle Misericordie, ciascuna per il servizio reso, dentro e /o fuori il sistema di emergenza urgenza 118. Questa fase prevede un iniziale affiancamento dei giovani da parte degli OLP o di volontari più esperti, per poi consentire ai giovani di intervenire in autonomia, utilizzando i mezzi dell’associazione per gli spostamenti. Il servizio attivo comporta anche assistenze ad eventi socio-culturali e/o gare sportive. L’azione è riassumibile nelle seguenti mansioni, che consentono acquisizione di professionalità:

  • Autista di mezzo di soccorso;
  • Operatore radio;
  • Addetto alla ricezione delle richieste degli utenti e relazioni con il pubblico;
  • Soccorritore sanitario;
  • Addetto gestione sala operativa;
  • Addetto alla cura e manutenzione ordinaria di ausili e mezzi utilizzati;
  • Redazione rapporto di servizio al termine degli interventi
  • Gestione trasporti della rete.

Tutti gli operatori saranno impiegati nei servizi previsti dal progetto e coordinati dai responsabili e dagli OLP preposti, ai quali sarà affidato anche l’onere di composizione delle squadre chiamate a svolgere attività. Il servizio sarà gestito mediante programmazione settimanale. Gli ordini di servizio per tutti i volontari saranno redatti e affissi nella bacheca informativa dell’ente e, su richiesta degli interessati, saranno valutate richieste di cambio turno, permesso, etc.

Tempo di realizzazione: intero servizio- 4 mesi affiancamento- 8 mesi in autonomia.

Azione n. 5- monitoraggio, defusing e debriefing: i giovani saranno chiamati a rendere il proprio giudizio nell’attività di monitoraggio sull’esperienza, mediante questionari, colloqui  e rilevazioni di autoanalisi dei risultati personali raggiunti, gradimento, relativi alla qualità del servizio reso, finalizzati a verificare e risolvere eventuali criticità. I dati saranno sintetizzati in statistiche riassuntive per ciascuna Misericordia.

Tempo di realizzazione: cadenza rilevazioni ogni 4 mesi