Addio a Sergio, titolare della storica agenzia pubblicitaria avezzanese



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Si è spento Sergio Ranieri, titolare della storica Agenzia Pubblicitaria Sergio. Avezzano incredula ed in lutto per l’improvvisa scomparsa di uno dei simboli della città. Un uomo con mille idee, un signore d’altri tempi. Lascia la moglie e tre figli. i funerali si terrano domani alle ore 15:00 nella Chiesa di Borgo Incile.

 

Pierluigi Di Stefano

Ci lascia un lavoratore, un avezzanese autentico.

Perché Sergio era un amico vero, uno di quelli che quando passava col fiorino e la fonica pubblicitaria accesa trovava sempre il tempo per accostare, fare una battuta e dire “che cazz’é sa faccia, lassa perde i problemi e iamoce a pijà ne caffé”.

Era bello parlare con Sergio, sarei stato ore ad ascoltare le sue dissertazioni sulla città che avrebbe voluto, la città che tanto amava, erano conversazioni sane, oneste, passionali, nel nostro dialetto, conversazioni condite di parolacce e vivacità. Erano conversazioni libere.

Ciao Sergio.

Nello Simonelli

Una bravissima persona, onesta, sincera e generosa, un lavoratore infaticabile, un genitore e marito di cui andare fieri. Trenta anni della mia vita a parlare sotto casa con Sergio, dall’Avezzano alla Juve, il suo grande amore.

Aldo Ranieri Antonio Ranieri Stefano Ranieri siate sempre orgogliosi per il papà che avete avuto e siate forti ora anche per mamma.

Che il cielo ti sia lieve amico mio e sempre forza Juve.