Avezzanese molesta la moglie davanti al figlio piccolo, dopo la denunzia finisce in manette

Avezzano – Nella giornata di ieri il personale del Commissariato di Avezzano ha dato esecuzione ad una misura cautelare in carcere emessa nei confronti di un 49enne avezzanese. L’uomo, pregiudicato per reati contro la persona e in materia di stupefacenti, era già sottoposto agli arresti domiciliari per violazione del divieto di avvicinamento nei confronti della moglie, ma nonostante ciò ha continuato in più occasioni a importunare e molestare la vittima.

Il provvedimento eseguito è stato determinato al termine delle indagini svolte dagli investigatori della Squadra Anticrimine del Commissariato, che hanno raccolto gravi indizi di colpevolezza nei confronti dello stesso.

Le indagini, scaturite a seguito dell’ennesima denuncia – querela sporta dalla moglie, con la quale ha riferito di condotte violente poste in essere dall’uomo, anche alla presenza del figlio minore, hanno consentito di accertare l’attendibilità della querelante. L’uomo, rintracciato presso la propria abitazione, al termine delle formalità di rito è stato associato presso la locale Casa Circondariale.

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0.00
Send this to a friend