Fondo perduto per le aziende danneggiate dal Covid-19: aggiunti altri 30 milioni di euro



Abruzzo – Aumenta di 30 milioni di euro la dotazione finanziaria dell’avviso pubblico Fondo perduto in favore di quelle aziende che hanno avuto danni dalla sospensione delle attività per la pandemia Covid-19. Lo ha deciso la Giunta regionale che, su proposta dell’Assessore allo Sviluppo economico, Daniele D’Amario, in continuità con il lavoro portato avanti dall’assessore uscente Mauro Febbo, ha approvato un incremento delle risorse finanziarie di 30 milioni di euro che si vanno ad aggiungere ai 19 previsti dalla L.R. 10/2020, che ha istituito il fondo perduto.

Secondo quanto spiega l’Assessore D’Amario, l’incremento di 30 milioni copre l’85% delle richieste e si pensa di trovare altre risorse per 7 milioni al fine di coprire le domande. Inoltre la Giunta regionale ha provveduto ad approvare una convenzione con FIRA Abruzzo per la gestione e l’istruttoria delle domande. L’intento è quello di velocizzare l’esame delle richieste arrivate dalle aziende. Sul fronte dei pagamenti, infine, gli uffici regionali informano di aver dato il via libera all’erogazione di contributi in favore di 4000 imprese.