Arrivano da tutta Italia i giornalisti che concorrono per la sesta edizione del premio Palmieri. Ecco i finalisti


Avezzano. Giovedì 20 aprile, alle 17, nella sala convegni dell’ex Arssa di Avezzano – Parco Torlonia – si terrà la cerimonia di premiazione della 6^ edizione del Premio Giornalistico Nazionale “Angelo Maria Palmieri”. Interverranno il sindaco Giovanni di Pangrazio, il presidente Fiaba Giuseppe Trieste, il presidente della Biblioteca e Associazione culturale “Angelo Maria Palmieri” Giuliana Marrocco, Stefano Pallotta presidente dell’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo, Giuseppe Sanzotta già direttore de Il Tempo, Pino Veri de Il Messaggero.
Fiaba, Fondo Italiano Abbattimento Barriere Architettoniche sei anni fa ha istituito il concorso riservato a giornalisti, aspiranti giornalisti, studenti di scuole di giornalismo e studenti universitari, che con il proprio lavoro si sono particolarmente distinti nel portare in evidenza temi particolarmente importanti nel campo del sociale, della disabilità, delle pari opportunità, dell’accoglienza e dell’integrazione, della convivenza civile e della difesa dei diritti delle persone meno fortunate.
L’intitolazione del Premio ad Angelo Maria Palmieri è un riconoscimento ai valori che hanno contrassegnato la breve vita del giovane giornalista avezzanese, scomparso a soli trent’anni, che si era battuto con determinazione al cambiamento della nostra società, favorendo la diffusione dei valori morali, etici e civili delle istituzioni.
Gli elaborati sono pervenuti da tutta Italia.
La giuria ha designato i finalisti nel seguente modo categoria Junior -Daniele Zinni di Lanciano con l’articolo pubblicato su Motherboard dal titolo “Il pianista in carcere che rivendica il suo diritto alla cannabis”; Valerio Alessandro Cassetta e Massimiliano Venturini con l’articolo – video pubblicato su Lumsanews dal titolo “Invisibili a San Pietro”; Alice Bellincioni e Gianluca De Rosa con il video pubblicato su Quattro Colonne dal titolo “Residence Chianelli: un rifugio lontano dal cancro”.
Per la categoria Senior sono stati prescelti: Cristina Costantini per il video pubblicato su Sky Tef Channel dal titolo “La casa della misericordia di Assisi”; Chiara Ludovisi con l’articolo pubblicato su Redattoresociale dal titolo “Scoutismo e disabilità, il campo estivo per tutti. E la sedia a ruote sparisce”. Donatella Conti per il video pubblicato su Esseri Umani – Rete Oro Tv, dal titolo “I nuovi schiavi del Terzo Millennio. I principali strumenti giuridici per colpire il traffico degli esseri umani”.
Il concorso è stato organizzato grazie al sostegno dell’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo, della Fondazione Carispaq, della Banca di Credito Cooperativo di Roma e della famiglia Palmieri. Hanno patrocinato il premio il Comune di Avezzano e il Consiglio Regionale d’Abruzzo.
Presenta l’evento la giornalista Orietta Spera.

Invito alla lettura

Ultim'ora

Work in Progress… Ciak si gira il film sulla figura del beato Tommaso da Celano

Celano – È stato ospite presso nella città di Celano il noto regista di fama internazionale Emanuele Imbucci che tutti conosciamo per aver diretto e girato  il film Michelangelo L’Infinito ...


Riconsegnati ai fedeli e alla cittá di Avezzano la gradinata e il sagrato della Cattedrale

Avezzano – “Dopo due lunghi anni, dopo tante difficoltà e non poca fatica, tutti potranno accedere in Cattedrale passando per la porta principale. La gradinata ...

Gestione idrica autonoma: il Tar dice no alla sospensiva, ma i sindaci di Civitella Roveto e Canistro non demordono

“Nella mattinata di ieri, sabato 26 novembre, i Comuni di Canistro e Civitella Roveto, unitamente agli altri Comuni difesi dal Prof. Avv. Giandomenico Falcon, hanno ...

Tragedia di Rigopiano, parenti delle vittime: “Richieste di condanna che, se confermate, darebbero pace e dignità ai nostri 29 angeli”

Abruzzo – Sono state tre le udienze che porteranno a una sentenza di primo grado sulle responsabilità in merito alla tragica vicenda di Rigopiano. Il ...

UILTemp Abruzzo: “Persistente condizione di precarietà psicologica dei lavoratori e delle lavoratrici in LFoundry”

Avezzano – “Con l’arrivo del fine anno è opportuno fare un bilancio della situazione lavorativa della centinaia di lavoratrici e lavoratori Lfoundry che hanno vissuto ...



Lascia un commento