Anche Il Lercio ironizza sulla “nostra ferrovia” ?, “Quando siamo partiti non c’era la quarantena”


Trasporti – La satira è un genere di comunicazione tra le più antiche del mondo. Sin dell’antica Grecia abbiamo testimonianze di questa forma artistica. Con l’avvento di internet e la nascita dei social network sono state create anche i primi siti e pagine a contenuto ironico.

Il giornale satirico Lercio oggi ha deciso di ironizzare sui tempi di percorrenza della linea Avezzano – Pescara, intitolando un suo articolo “《Quando siamo partiti non c’era la quarantena!》 tolta multa ai passeggeri di un regionale per Sulmona”. L

‘articolo ha avuto grande apprezzamento e c’è chi scrive nei commenti : 《Compri i confetti e quando torni a casa sono scaduti!》 ed ancora 《Anzi, gli è andata bene: ci sono persone ferme a bordo del regionale isernia campobasso dal 1988.》solo per citarne alcuni. (A.G.E.)


Invito alla lettura

Ultim'ora

Vandali in azione al Castello di Pescina. “Il bene pubblico è di tutti, paghiamo noi come comunità”

Pescina – Vandali in azione al Castello di Pescina dove hanno rotto la lampada della scalinata e il lucchetto del cancello. A denunciare quanto accaduto, sui social, è il vice ...


Magrebino ubriaco distrugge un’auto in sosta nel centro di Avezzano

Avezzano – Vaga ubriaco nel centro cittadino e distrugge un’auto in sosta. È successo la scorsa notte ad Avezzano. Il giovane marocchino, senza fissa dimora ...

L’artista italo-cilena Sara Lattanzi, d’origine marsicana, prepara nuovi murales a Casali d’Aschi

Gioia dei Marsi – È originaria di Pescina (sua madre proviene dal paese marsicano) ma è nata a Coyhaique, nella Patagonia cilena. Si chiama Sara ...

Il sito archeologico di Alba Fucens infestato dalle erbacce

Alba Fucens – Il sito archeologico romano di Alba Fucens è uno tra i più antichi e preziosi del territorio marsicano e d’Abruzzo, più in ...

Raccolta anticipata della frutta per evitare che attiri gli orsi in paese

Opi – Ci sono tanti modi per evitare che gli orsi vengano a contatto con l’uomo. Uno di questi, come sottolineano gli operatori del Parco ...