Amate da morire dell’Associazione Proteo in scena al Castello Orsini di Avezzano



Avezzano – Lunedì 23 maggio alle 21 presso il Castello Orsini di Avezzano andrà in scena lo spettacolo Amate da morire dell’Associazione Proteo.  Il progetto, ideato, diretto e interpretato da Francesco Frezzini e Emma Francesconi con la partecipazione di Emanuele Bracone e Orietta Spera, nasce dall’urgenza di comunicare, attraverso il teatro, la drammaticità e l’assurdità di morire per mano di chi credevamo di amare e che pensavamo ci amasse. Attraverso i volti e le storie di donne che sono state soffocate, private e poi uccise dal possesso, dalla dipendenza emotiva, dalla sopraffazione, dalla vigliaccheria dei loro compagni, il testo dà voce a chi non ce l’ha più.

È un Basta corale che ha coinvolto anche la città di Avezzano con numerose testimonianze video e che si risveglia prepotente  ogni volta che sentiamo la notizia, ed accade purtroppo quasi ogni giorno, di un femminicidio. 

Attraverso questo evento L’Associazione Proteo e la Lilt di Avezzano sperano di realizzare delle iniziative a favore delle donne.

Le scene e il disegno luci sono di Rino Di Rienzo, le foto di Gaetano Paciotti,  le videoproiezioni di Federica Restaino, la realizzazione delle maschere di Gianna Danese e la tecnica sarà curata da Filippo Morelli. Si informa che i coupon per partecipare all’evento (fino a esaurimento posti) sono disponibili presso l’Agenzia Frezzini Viaggi Corso della Libertà.

Per informazioni e prenotazioni: 3476982075 oppure 34051955627




Leggi anche