Allargamento della Strategia Aree Interne: inclusi anche i Comuni della Piana del Cavaliere

Il Comitato Tecnico per le Aree Interne presieduto da Domenico Gambacorta, delegato del ministro per il Sud e la Coesione territoriale Mara Carfagna, ha approvato l’ingresso nella programmazione SNAI 2021-2027 delle ultime quattro aree previste dall’ampliamento della Strategia. Nel nuovo ciclo, saranno 116 quindi le aree che potranno accedere ai relativi finanziamenti nazionali ed europei, rispetto alle 72 della precedente programmazione.

Avevamo fatto precise promesse ai milioni di italiani che abitano i borghi e i piccoli Comuni marginalizzati dallo spopolamento e dalla scarsità di servizi“, commenta il ministro Carfagna. “Con l’ultima decisione di oggi, abbiamo mantenuto quelle promesse. Sono orgogliosa di poter trasmettere al CIPESS una relazione che annota non solo il completamento di tutti i 72 accordi del ciclo 2014-2020, ma anche l’estensione della Strategia e dei relativi investimenti per gli interventi del prossimo futuro“.

Gli ultimi ingressi, formalizzati ieri, sono quelli dell’area Piana del Cavaliere (Abruzzo), di Medio Agri e Medio Basento (Basilicata) e del Fortore Beneventano (Campania). Grazie a questo adempimento, anche queste zone potranno partecipare inoltre alla ripartizione dei 50 milioni di euro stanziati dalla Legge di Bilancio per gli interventi di messa in sicurezza e manutenzione straordinaria delle strade.

Il Comitato Tecnico ha provveduto infine alla ripartizione tra le 43 nuove aree interne dei 40 milioni stanziati per l’annualità 2022 dal decreto legge 120/2021 per interventi di prevenzione e contrasto degli incendi: ciascuna avrà a disposizione una quota di 900mila euro, mentre 1,2 milioni di euro sono destinati alle isole minori.

Fonte: Ministro per il Sud e la Coesione territoriale

Leggi anche