Aiuti alla Caritas, lo sfogo di Don Franco “sono stanco di vedere gente che presenta per i poveri la sua immondizia”

Avezzano – “Sono veramente stanco di vedere trasformati i locali della chiesa in una sorta di discarica” inizia così lo sfogo di Don Franco, parroco della Chiesa di San Giovanni ad Avezzano. “Non abbiamo bisogno di questi finti amanti della carità, sono stanco di vedere gente che presenta per i poveri la loro immondizia. Questa non è carità, è levarsi di mezzo l’immondizia! Portatela alla Tekneko”. Il parroco dunque inquadra l’oggetto della sua indignazione ed in effetti è abbastanza surreale quello che si vede nel video: pantaloni lisi e macchiati, maglioni rotti e zozzi, biancheria intima usata ed altri vestiti in pessime condizioni, il tutto “impacchettato” in una busta della spazzatura rotta “come per dire che i poveri hanno bisogno dell’immondizia”.

“C’è anche altro – continua Don Franco – Dopo che la Tekneko ha ritirato i sacchi con i rifiuti che erano nel cortile della scuola, qualcuno ha pensato bene di aggiungere altra immondizia. Sono veramente dei maleducati, persone che non sono degne di essere definite tali!”. Qualche incivile infatti ha scaricato dei bustoni con i propri rifiuti casalinghi davanti il cancello della scuola, un gesto che giustamente non è andato giù al parroco. “Perdonate lo sfogo ma questa è la situazione”. Termina Don Franco.

Inoltre la pagina Facebook della parrocchia scrive:

Ancora rifiuti mascherati da vestiario per i poveri, pantaloni sporchi e lisi, biancheria intima usata, borse vecchie da gettare ecc..
Abbiamo chiesto molte volte di non portare vestiario, specialmente in questo periodo nel quale non abbiamo possibilità di controllarne l’igiene e possono diventare veicolo di infezione…