Aielli, da Stoccolma una donazione per acquistare tamponi rapidi

Aielli – “Abbiamo deciso di acquistare tamponi rapidi perché siamo convinti che siano uno strumento di protezione efficace per la nostra popolazione. Da qualche giorno è partita una colletta di paese che per l’ennesima volta svela dei tratti unici della nostra comunità” scrive il sindaco Enzo Di Natale.

Un comunità composta da varie anime, tra cui quella degli aiellesi residenti all’estero, persone solidamente attaccate alle proprie radici, che nel momento del bisogno non hanno mai fatto mancare il loro aiuto.
Ieri, sul conto bancario utilizzato per raccogliere i fondi, sono arrivati altri 1000 euro donati da Claudio Mancini, un paesano residente a Stoccolma, titolare di un ristorante eccellente.
Un aiellese che grazie ai social ha sempre seguito con interesse e amore la vita di Aielli e dei suoi abitanti.
Grazie Claudio.
Grazie a nome di tutti noi .
Grazie anche alla famiglia Petracca per avere fatto da tramite di questo nobile gesto”, conclude il primo cittadino.