martedì, 13 , Aprile
spot_img

Prima pagina

Addio al noto giornalista marsicano Paolo Guadagni

Avezzano – Lutto nel mondo del giornalismo è morto il giornalista Palo Guadagni. “Per quasi 40 anni è stato il punto di riferimento della cronaca marsicana” scrive sui social il collega Plino Olivotto dando la triste notizia. Guadagni è stato un punto di riferimento nell’esercizio della sua professione son una correttezza e modi di altri tempi.

“Il suo lungo viaggio terreno si è concluso oggi, – si continua a leggere nel post del giornalista Olivotto – al termine di un mese di sofferenza che insieme ai suoi familiari, ha tenuto col fiato sospeso anche tutti i colleghi e gli amici che con lui avevano condiviso la lunga carriera di cronista.

Paolo è morto all’ospedale San Salvatore di L’Aquila, lasciando in un profondo sconforto tutta la famiglia di Antenna 2, l’emittente televisiva che per 31 anni lo aveva visto condurre quotidianamente il notiziario locale“.

Il Cordoglio per la morte del collega Paolo Guadagni dal Sindacato dei Giornalisti Abruzzesi

Ci ha lasciato Paolo Guadagni, pioniere del giornalismo televisivo marsicano. Storico collaboratore dei quotidiani “Il Centro” e “Il Tempo”, era un giornalista dai modi garbati, che sapeva osservare il mondo dalla giusta distanza. Per lunghi anni è stato anche corrispondente dell’Agenzia Ansa.

Nella Marsica si è occupato dei principali fatti di cronaca, dall’omicidio della piccola Cristina Capoccitti, al delitto Donatoni. Un giornalista d’altri tempi, scrupoloso, preciso: aveva un rapporto di grande stima con le proprie fonti.

Il Sindacato dei giornalisti abruzzesi è vicino con affetto alla famiglia Guadagni, alla moglie Elena e ai figli Maria Teresa e Vincenzo e si stringe a loro in questo momento di profondo dolore.

 

- Advertisement -

Promo Box



segnalate

TERRE MARSICANE VIDEO