Ad Aielli si è formato un comitato spontaneo di raccolta fondi per far tornare in paese l’aiellese deceduto Giovanni



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Aielli – La grande solidarietà fa capolino ad Aielli. Dopo aver appreso della morte di un compaesano, Giovanni Maccallini, venuto a mancare in solitudine in una casa famiglia a Fontecchio e tumulato nel cimitero di Sassa, gli aiellesi hanno spontaneamente deciso di formare un comitato per raccogliere dei fondi. La raccolta fondi servirà per riportare Maccallini nella propria città natale e per seppellirlo nel cimitero comunale.

L’ultimo post pubblico del Sindaco di Aielli Enzo Di Natale fa capire quanto gli aiellesi siano un popolo sensibile e solidale.
Qualche giorno fa suonarono al mio ufficio” scrive Di Natale su Facebook “era un aiellese di 88 anni che a piedi, da solo, era venuto personalmente per consegnarmi 20 euro, “so p Sarr’cchiar, è una cosa buona”, le sue parole. Da oggi c’è una sorta di comitato spontaneo finalizzato a raccogliere i fondi necessari per far tornare Giovanni ad Aielli. Già questo, è un risultato”.

Ad Aielli si è formato un comitato spontaneo di raccolta fondi per far tornare in paese l’aiellese deceduto Giovanni