Ad Aielli lezione di educazione civica a distanza con la Costituzione italiana riportata per intero su un muro

La voglia di ripartire per i ragazzi inizia anche dalla Costituzione italiana, riportata su un muro di Aielli, unico comune in Italia ad avere questa particolarità.
“Con un po’ di creatività, di coraggio e di passione, passo dopo passo, la scuola riprende i suoi spazi. Cominciamo da quelli all’aperto…e dai diritti inalienabili previsti nella Costituzione Italiana”.
Esordisce così il post di ringraziamento di un’insegnante del liceo scientifico di Avezzano, Giovanna Visci, rivolto al sindaco di Aielli, Enzo di Natale, che ha mostrato la sua disponibilità nel commentare, tramite connessione a distanza, l’Articolo 1 della Costituzione agli alunni della 2P del liceo “Vitruvio Pollione” di Avezzano.
Continua poi: “Ad Aielli, unico comune d’Italia dove la Costituzione è trascritta per intero su un muro, è possibile con il buon tempo fare una lezione di Educazione Civica all’aperto ed oggi, un piccolo tentativo, ho provato a farlo anche se con gli alunni a distanza.
Come promesso e da obiettivo, ogni giorno un piccolo passo avanti…
Grazie al sindaco Enzo Di Natale per la sua solita disponibilità ma soprattutto per aver introdotto la Costituzione e commentato l’articolo 1 agli alunni della classe 2P del Liceo Scientifico di Avezzano. Grazie ad Andrea Miloš Di Pietro per l’aiuto tecnico fornitomi prima di avviare l’incontro e alla pizzeria A tutta Pizza, nonostante fosse chiusa per il Covid, per avermi concesso di usufruire dell’energia elettrica necessaria per la mia connessione.
Anche in questo si vede la forza e il senso civico di una comunità. Grazie a tutti.
“Qui ad Aielli noi facciamo così”, avrebbe detto oggi Pericle”
, così conclude il post.