Abitazione in fiamme: forse era stata occupata da qualche ‘disperato’



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Paura in un’abitazione di via Teramo, in cui le fiamme hanno completamente bruciato un vano sottotetto. Ad allertare i vigili del fuoco di Avezzano è stato un passante che per caso ha visto uscire dalle finestre le fiamme. Fortunatamente l’incendio non ha coinvolto delle persone, in quanto la casa è disabitata.

La chiamata al centralino del distaccamento di Avezzano è arrivata intorno alle quattro. I pompieri hanno spento l’incendio che ha velocemente divorato tutto il sottotetto dove all’interno c’erano numerosi mobili. Veniva, infatti, utilizzato come una piccola rimessa. Sul posto sono arrivati subito anche i carabinieri. I militari hanno accertato che si trattava di una casa di proprietà di un professionista di Avezzano, che però non ci vive. Le utenze, infatti, risultano staccate da cinque anni.

La stessa abitazione, qualche tempo fa, era stata sgomberata da dei migranti che l’avevano occupata abusivamente. I locali però erano rimasti ancora accessibili e quindi gli inquirenti non escludono che qualche “disperato” si fosse nuovamente introdotto all’interno. Come spesso accade anche in altre case o strutture della città, occupate abusivamente, non si può escludere che qualcuno possa aver acceso un fuoco per scaldarsi o cucinare e poi ne abbia perso il controllo, scappando alla vista delle fiamme.




Lascia un commento