Abba Carida… chi era costei?


Sulla Chiesa dei Santi Cosma e Damiano di Tagliacozzo e sul suo Monastero Benedettino sono stati pubblicati decine di libri, vi risparmio quindi la storia di questa Chiesa che gli archivi papali annoverano come la più antica di Tagliacozzo.

Mi interessa invece soffermarmi su un paio di  particolari dell’antica struttura che non sempre vengono riportati nelle guide turistiche.
Se vi capita di fare una passeggiata ed entrare nel cortile della  Chiesa soffermatevi a guardare una lapide di marmo incastonata nella torre campanaria. In essa appare una scritta che recita: “ ABBA CARIDA” e sotto è inciso un anno: “1564”.

Ebbene il nome riportato nella lapide non è altro che quello della madre badessa Abba Carida detta Caridonia che nel 1564 fece eseguire un rilevante restauro ed un innalzamento del campanile.
Dopo aver visto la lapide entrate nel Monastero dove potrete notare un piccolo sportello di legno girevole che oggi viene usato dalle Monache per vendere i famosi dolci “cavallucci” e “palombelle” richiestissimi durante   la festività del Volto Santo.

Ma non va dimenticato che una volta questa porticina girevole veniva chiamata “LA ROTA PROIETTI” perchè usata da chi voleva abbandonare un neonato, senza essere visto dall’interno. Dietro la ruota c’era sempre una “pia ricevitrice dei proietti” così chiamata perché prestava la sua opera umanitaria sia di notte che di giorno. Cognomi come Diotaiuti, Diotallevi, Sperandio, Esposti, Trovati, Innocenti e altri appartengono proprio a queste persone.

Negli antichi archivi anagrafici esisteva un apposito “Registro de’ Proietti” riservato ai trovatelli abbandonati presso le ruote delle chiese. La prima città in Italia a chiudere la ruota fu Ferrara nel 1867 ma la completa abolizione delle ruote si ebbe solamente all’inizio del Novecento.

Per finire segnalo un’altra piccola apertura riservata ai neonati abbandonati ben visibile sulla parte destra della facciata della Chiesa dell’Annunziata.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Avezzano si prepara a salutare la clinica Santa Maria: verrà demolita

Avezzano – Da tempo in preda al degrado la struttura della clinica Santa Maria di Avezzano verrà demolita. La città di Avezzano dunque si prepara a salutare un altro edificio ...


Problemi alla linea elettrica sulla ferrovia Avezzano-Sulmona: riapertura prevista slittata a settembre

Contrariamente a quanto inizialmente previsto da RFI la risoluzione del problema alla linea elettrica sulla ferrovia Roma-Avezzano-Sulmona-Pescara sta andando per le lunghe. La previsione di ...

Ortona dei Marsi, a breve entrerà in funzione il nuovo pulmino donato dal PNALM

Ortona dei Marsi – Sta per entrare in funzione il nuovo pulmino del comune di Ortona dei Marsi, totalmente elettrico e donato dal Parco Nazionale ...

Cane legato ad un palo e abbandonato tra i rovi sotto il sole nei pressi dello zuccherificio, ora cerca una nuova casa

Si avvicina ferragosto e, come purtoppo accade ogni anno, cresce il numero degli animali domestici abbandonati. L’ultimo episodio è stato segnalato nei pressi dello zuccherificio ...

Auto in fiamme sull’autostrada A 25 nei pressi di Cocullo

Oggi intorno intorno alle 15.30, sull’autostrada A 25, tra Sulmona e Cocullo all’altezza del Km 127, un’automobile è andata in fiamme. Oltre 2km e mezzo ...