67 anni fa il tragico alluvione a Villa S. Sebastiano, oggi la cerimonia di commemorazione

Tagliacozzo – Era esattamente il 5 settembre del 1955 quando, nel pieno pomeriggio, una pioggia battente e sempre più violenta si abbatté sulla Marsica occidentale. A causa di un evento meteorologico tanto potente, una porzione della montagna che sovrastava Villa San Sebastiano, il Monte Aurunzo, si staccò dal versante e precipitò sul paese.

La frana distrusse quasi per intero il vecchio borgo di Villa San Sebastiano. Sotto la grande quantità di fango, detriti e rovine rimasero uccisi quattro cittadini: Barbara Scarsella di 52 anni, Brigida Testa di 76, Palmarosa Verdelocco di 75 e Nardella Ricci di 53. Altre persone vennero ferite e si ebbero 334 sfollati oltre a 200 capi di bestiame perduti.

Nel pomeriggio di oggi, a memoria di quanto avvenne 67 anni fa, ci sarà una cerimonia di commemorazione. L’appuntamento, come riporta il Sindaco Vincenzo Giovagnorio, è alle ore 17.30 prima presso la Chiesa di Villa San Sebastiano e poi in prossimità della Lapide posta in Piazza Canova. Sarà deposto un cuscino di alloro in ricordo delle vittime.

Leggi anche