Tentano di investire un poliziotto per sfuggire all’arresto, in due finiscono in manette



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Nel pomeriggio di oggi, in località Civita di Bagno (AQ), sulla Strada Regionale 5 bis, nel corso degli intensificati servizi di controllo del territorio disposti dal Questore di L’Aquila, operatori della Squadra Mobile e delle Volanti hanno proceduto al controllo di un’autovettura con a bordo due soggetti.

I due, alla vista dei poliziotti, hanno lanciato dal finestrino un involucro prontamente recuperato dagli operatori e, per sfuggire al controllo, hanno anche tentato di investire un operatore della Volante; la fuga dei due è stata breve in quanto dopo pochi metri l’auto è stata bloccata dai poliziotti e gli occupanti sottoposti a perquisizione.

L’attività di polizia giudiziaria ha permesso di rinvenire e sequestrare 42 grammi circa di hashish e 25 di cocaina oltre a un bilancino di precisione occultato nelle tasche di uno dei fermati.

In conseguenza di quanto accertato, i due soggetti, il 55enne aquilano e il 47enne teramano  sono stati tratti in arresto e, su disposizione del Sostituto Procuratore dr.ssa Simonetta CICCARELLI,  posti in regime di arresti domiciliari; gli stessi dovranno rispondere dell’illecita detenzione dello stupefacente e di resistenza a Pubblico Ufficiale.