Mcl-Feder.Agri Marsica sollecita un progetto per lo sviluppo della Vallelonga



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Sergio Venditti, Presidente Mcl regionale e referente Feder. Agri Marsica chiede ai soggetti locali, istituzionali e socioeconomici, un confronto su tutte le politiche di sviluppo della Vallelonga.
Dopo il seminario formativo di Trasacco ha dichiarato il Presidente : non possiamo farci paralizzare dalla pandemia, ma bisogna comunque elaborare proposte pilota, per questo e per i vari comprensori omogenei di tutta la Conca del Fucino”.
In tal senso ha continuato Venditti:lagricoltura sociale puòcostituire un settore innovativo, integrando le stesse politiche agricole generali, specie per le sue aree interne piùdisagiate. Urge un tavolo di concertazione concreto, che superi le divisioni ed i campanilismi, sul modello a rete, con un partenariato pubblicoprivato ed un team misto di esperti, per supportare i comuni ed i soggetti imprenditoriali, per la fruizione dei vecchi e nuovi fondi europei, in vista della prossima programmazione 20212027.

Lo sviluppo integrato e loccupazione, specie dei tanti giovani e donne disoccupati, ha concluso il Presidente :passa per la programmazione di progetti cantierabili, che valorizzano tutti i preziosi prodotti tipici, con le loro ricche biodiversità, in un territorio vasto e vocato alla generale tutela ambientale, forestale e del turismo eco-sostenibile, in una delle porte storiche d’ingresso al PNAM

MclFeder. Agri chiede così un tavolo di confronto a partire dai 4 comuni della Vallelonga, con la Comunità Montana Montagna Marsicana, la Provincia dellAquila ed il Gal Marsica, aperto a tutte le associazioni professionali, del Terzo Settore ed ai nuovi soggetti come il Distretto Rurale.

Comunicato stampa