fbpx
sabato, 27 , Febbraio

Mascherine gettate a terra lungo il percorso che porta al Santuario della Madonna di Pietraquaria

Avezzano - Le mascherine sono ormai le nostre migliori “amiche” da quando è iniziata, nel 2020, l’emergenza sanitaria da Coronavirus. Capita però, ormai troppo spesso,...

Prima pagina

Marsica Sharing: nasce un laboratorio culturale per il territorio

Marsica – Un gruppo di ragazzi marsicani ha dato vita ad una nuova interessante iniziativa che prende il nome di Marsica Sharing. Ma che cos’è? E come funziona? È molto semplice: si tratta di incontri online a cadenza settimanale, nei quali si ascolta per una ventina di minuti un relatore chiamato ad esporre un tema che possa avere un’applicazione nel nostro territorio o che possa essere d’aiuto per la crescita personale degli ascoltatori. Al termine della presentazione si discute tutti insieme, in un momento di partecipazione collettiva, in cui ognuno può condividere liberamente con gli altri il proprio punto di vista e le proprie idee sull’argomento della relazione.

Marsica Sharing nasce da un’idea di Giorgio Calisi la cui realizzazione è stata possibile soltanto grazie alla preziosa collaborazione di Antonio Paciotti, Davide Gallotti, Giovanni Gallotti, Daniele Scoccia e Giulio Gentile. L’obiettivo primario è quello di apportare un contributo alla Marsica e dar vita a uno spazio per confrontarsi, scoprirsi e conoscersi attraverso il dialogo.
La parola Sharing (dall’inglese “condivisione”, “compartecipazione”, “scambio”) esprime al meglio l’intento degli incontri e la volontà di aprirsi anche ad altre realtà, nazionali e internazionali: locale e globale si intrecciano e comunicano. L’intento è quello di sfruttare le potenzialità del web per creare comunità con una massima inclusione.
Il nostro consiglio è quello di seguire i ragazzi in questo loro progetto attraverso le loro pagine Facebook ed Instagram.
Per info e richieste: marsicasharing@gmail.com

Latest Posts

Ultim'ora