All’Abruzzo destinate solo 25.480 dosi di vaccino anti-Covid Pfizer-BioNTech

Abruzzo – Nella giornata di lunedì prossimo, 21 dicembre 2020, l’EMA, l’Agenzia europea per i medicinali, si riunirà e deciderà se concedere il via libera al vaccino anti-Covid Pfizer-BioNTech. La decisione definitiva, poi, spetterà all’Agenzia Italiana del Farmaco la quale definirà anche le direttive per far partire le somministrazioni nel territorio nazionale.

Secondo quanto è stato anticipato, i primi vaccini, in Italia, verranno eseguiti subito dopo Natale, presumibilmente attorno al 27 o 28 dicembre 2020. Alla nostra Regione, l’Abruzzo, al momento, sono state destinate solo 25.480 dosi di vaccino mentre la Regione che ne riceverà più di tutte è la Lombardia a cui arriveranno ben 304.955 dosi.

I primi a vaccinarsi saranno gli operatori sanitari e socio-sanitari, il personale operante nei presidi ospedalieri, pubblici e privati, ospiti e personale delle residenze per anziani. Ecco l’elenco della distruzione delle dosi di vaccino Regione per Regione:

Abruzzo 25.480 dosi
Basilicata 19.455 dosi
Calabria 53.131 dosi
Campania 135.890 dosi
Emilia Romagna 183.138 dosi
Friuli Venezia Giulia 50.094 dosi
Lazio 179.818 dosi
Liguria 60.142 dosi
Lombardia 304.955 dosi
Marche 37.872 dosi
Molise 9.294 dosi
Provincia autonoma di Bolzano 27.521 dosi
Provincia autonoma di Trento 18.659 dosi
Piemonte 170.995 dosi
Puglia 94.526 dosi
Sardegna 33.801 dosi
Sicilia 129.047 dosi
Toscana 116.240 dosi
Umbria 16.308 dosi
Valle d’Aosta 3.334 dosi
Veneto 164.278 dosi.