giovedì, 4 , Marzo

Sostegno alimentare alle persone in stato di povertà o senza fissa dimora, aiuti a enti e associazioni abruzzesi

Abruzzo - Un aiuto concreto e mirato verso tutti gli enti e le associazioni che quotidianamente forniscono sostegno alimentare alle persone in stato di...

Prima pagina

Cashback, l’app Io è ancora in tilt: disagi e rallentamenti

È partito ieri il piano cashback che prevede il rimborso del 10% sugli acquisti effettuati con moneta elettronica, ma da questa mattina si continuano a registrare rallentamenti e difficoltà sull’app Io, necessaria per richiedere il rimborso.
Infatti ci sono state diverse segnalazioni di disagi soprattutto sui social, di chi ad esempio non riesce a inserire sull’app i dati della carta di credito o debito e chi non riesce nemmeno ad utilizzare l’app, estremamente rallentata dai troppi accessi, tanto che si vocifera già di una proroga per compensare i disagi.
Pare che il problema risieda nell’elevato numero di download dell’app, infatti solo nella mattinata di ieri se ne sono registrati 400 mila, e le richieste di caricamento della carta nella sezione Portafoglio dell’app sono state circa 12 mila al secondo, numeri decisamente troppo elevati per l’infrastruttura gestita da PagoPa, che è andata in tilt.
Sembrano invece funzionare senza particolari problemi le altre piattaforme di pagamento accreditate, come Satispay, Nexi, Yap o Hype.
Nonostante ieri sera si fosse annunciata una risoluzione degli intoppi emersi nell’arco della giornata, ci sono dei disagi che tuttora persistono e che non permettono all’app di funzionare correttamente, con la comparsa di messaggi come “Si è verificato un errore temporaneo” o “Non è stato possibile caricare i metodi di pagamento“.
Si parla perciò di una possibile proroga per il cashback di Natale fino al 6 gennaio, in modo da compensare quelle persone che da ieri invano tentano di scaricare l’app o registrare la propria carta.

Ultim'ora