Picchia la madre e la costringe a chiedere l’elemosina, arrestato



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Capistrello – Un giovane di Capistrello è stato arrestato stamattina dai carabinieri della compagnia di Tagliacozzo, su ordine della procura di Avezzano, con l’accusa di aver picchiato la madre. A.F., 30 anni, da mesi aveva ridotto la donna a condizioni di vita penose, picchiandola e costringendola a chiedere l’elemosina, spesso con evidenti segni di violenza sul volto. Dopo mesi di indagini da parte dei carabinieri della stazione di Capistrello, stamattina per lui si sono aperte le porte del carcere.