Ayoub Haraka, il ballerino avezzanese nel corpo di ballo di X Factor

Ayoub Haraka, il ballerino avezzanese nel corpo di ballo di X Factor

Se vi è capitato di guardare X Factor, il programma in onda su Sky giunto alla quinta puntata, avrete sicuramente riconosciuto un volto familiare.
È quello di Ayoub Haraka, il talentuoso ballerino formatosi nella scuola di formazione avezzanese Harmony Danza di Candida Giffi, che per questa stagione fa parte del corpo di ballo di uno dei talent più famosi a livello nazionale e non solo.

Dopo aver partecipato come concorrente ad Amici di Maria De Filippi, come ballerino ad All Togheter Now con Michelle Hunziker e ad Un’ora sola vi vorrei, il one-man-show di Enrico Brignano, Haraka prosegue la sua carriera in modo eccezionale.

A fine ottobre, sui suoi profili social, il poliedrico artista avezzanese (è anche un produttore musicale per il

gruppo Junker Team composto da Pietro Chirichella, in arte Zazzà, Mattia D’Ovidio, in arte Mad e Lorenzo Amadei, in arte Lay con i quali ha pubblicato un singolo intitolato Bon Ton che conta ben cinquantacinquemila stream su Spotify) aveva commentato così l’ennesimo traguardo professionale:

“È ufficiale! Sarò nel corpo di ballo di X Factor! Sono pronto per iniziare questa nuova esperienza. Danzerò per tutti noi, per tutte le persone che vivono di arte e che stanno passando questo periodo difficile.”

Raggiunto dai nostri microfoni, Ayoub Haraka ha parlato così degli obiettivi lavorativi raggiunti e di quelli nel mirino per il futuro:

“Sono felice. Sono fiero di me stesso perché ho lavorato tanto per arrivare dove sono, ma questo è solo l’inizio. Tutto ciò non è solo merito mio, è merito anche dei miei genitori e di chi mi è stato a fianco nel processo di crescita. Ho fatto tante rinunce e sacrifici, ho seminato pazientemente per poi raccogliere. A vent’anni, in questo periodo e arrivando da una piccola realtà, essere riuscito a farmi riconoscere nella danza vuol dire tanto. Non do mai nulla per scontato e sono sempre ric onoscente con chi mi ha dato queste possibilità. Nel futuro, la parola con la quale continuerò a lavorare è umiltà.”

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0.00
Send this to a friend