domenica, 11 , Aprile
spot_img

Prima pagina

“Girano in paese per conto di una società elettrica, non fateli entrare”, interviene il titolare

Avezzano – Dopo le segnalazioni pervenute nei giorni scorsi dal sindaco di Rocca Di Mezzo, Mauro Di Ciccio, e da quello di Collarmele, Tonino Mostacci, sulla presenza di persone che si spacciavano per operatori Enel o venditori di mascherine al fine di mettere in atto una truffa, in particolare ai danni di persone anziane, interviene il titolare dello Spazio Enel di Avezzano di Via Cassinelli.

“Ci tengo – scrive – a puntualizzare che Io stesso ero presente assieme ad una mia collaboratrice, nel Comune di Collarmele e, nei giorni precedenti, in quello di Rocca di Mezzo. Io in primis, come naturalmente tutti i miei collaboratori siamo titolati da Enel Energia ed abbiamo regolari matricole assegnate dalla stessa (tipo ALBAAV01 per me) necessarie proprio per il nostro riconoscimento come anche per la trasparenza e la sicurezza nei confronti del consumatore.
Siamo presenti sul territorio marsicano ormai da più di due anni e siamo sempre reperibili, come detto, nel nostro negozio di Avezzano.
Nonostante le restrizioni vigenti e le varie misure restrittive per l’emergenza COVID-19, tutti noi proseguiamo l’attività lavorativa con tutte le precauzioni necessarie come mascherine, guanti, etc. direttamente forniti dal sottoscritto.
Nei prossimi giorni, saremo di nuovo presenti sul territorio marsicano per continuare a svolgere la nostra attività”.

- Advertisement -

Promo Box



segnalate

TERRE MARSICANE VIDEO