mercoledì, 14 , Aprile
spot_img

Prima pagina

Maltrattamenti in famiglia e minacce ai carabinieri, disposta perizia psichiatrica

Avezzano – Un trentanovenne marsicano è dovuto comparire nei giorni scorsi davanti al giudice del tribunale di Avezzano, Marianna Minotti, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamenti. Nel corso dell’udienza, è stata affidata allo psichiatra Vittorio Sconci la perizia che dovrà accertare la capacità di intendere e di volere dell’imputato all’epoca dei fatti e la sua pericolosità sociale.

Per mesi, l’uomo avrebbe maltrattato i genitori e li avrebbe sottoposti ad una serie di sofferenze fisiche e psicologiche costringendoli a penose condizioni di vita. Li avrebbe minacciati di morte e percossi, proferendo ripetutamente mortificanti offese alla madre e avrebbe distrutto mobili e suppellettili presenti all’interno della loro abitazione.

Ubriaco, avrebbe colpito il padre con un pugno alla testa e minacciato i carabinieri, intervenuti su richiesta della madre, con un piede di legno. L’imputato è difeso dall’avvocato Mario Del Pretaro. Titolare del procedimento è il PM Ugo Timpano.

- Advertisement -

Promo Box



segnalate

TERRE MARSICANE VIDEO