La Marsica si rimette in moto, mascherine, guanti e distanziamento

Marsica – Si parte con la fase due anche nel nostro territorio. Da ieri siamo ufficialmente entrati nel periodo di convivenza con il virus.
Come si sono comportati i nostri concittadini nella giornata odierna?
Senz’altro le strade della Marsica sono tornate a popolarsi di gente, abituati dall’11 marzo al silenzio più totale delle nostre città.
Assembramenti quasi assenti, molte pattuglie in giro e cittadini ben muniti di mascherine e guanti.
In questo ridente 4 maggio si assaggia un pizzico di ritorno alla normalità, un sospiro di sollievo per tutto lo stivale.
Il Sindaco di Pescina Stefano Iulianella, sul suo profilo Facebook, svela di essersi recato presso “la Madonna del Carmine” dove alcuni ragazzi si sono ritrovati (circa una trentina). Fa sapere di aver chiesto loro cosa ne pensassero della fase due e secondo loro quali fossero comportamenti idonei o meno in questa fase, sottolineando subito loro che riunioni di più persone a diverso titolo sono senz’altro comportamenti dai quali astenersi.
Ma senza collera, piuttosto col buonsenso di chi vuole educare e capire.
Ci sembra quindi di poter affermare che il nostro territorio sembra ripartire con lo giusto spirito. (R.F.)
Dopo la quarantena c’è “voglia di mangiare fuori” , ieri sera tutti in fila su via Roma per la riapertura di un noto fast food di Avezzano.