“22enne avezzanese armato di coltello gira per il centro estorcendo soldi ai coetanei”

Avezzano – “Vaga per il centro con in tasca un coltello per estorcere soldi ai coetanei”. Questa, secondo alcuni cittadini, la situazione che vede protagonista un 22enne avezzanese. “Il giovane – raccontano – si mette in prossimità dei bancomat in modo tale da palesarsi quando vede qualcuno intento a prelevare, oppure negli orari di punta si aggira fuori dagli edifici scolastici o in luoghi frequentati da molte persone, come il mercato del sabato, a volte a piedi oppure in sella ad una vecchia bici.

È assai frequente incontrarlo anche in piazza, specialmente negli orari di punta della movida. All’inizio chiede gentilmente del denaro per le motivazioni più svariate ma, in caso di rifiuto, diventa sempre più molesto ed arriva anche a minacciare i malcapitati. Una situazione che va avanti da parecchi mesi ma nessuno è mai intervenuto. L’ultimo episodio martedì quando, nei pressi della Cattedrale intorno alle 18, il giovane ha rapinato 2 ragazzini di 12 e 14 anni proprio con l’arma che è solito portarsi dietro.

Dopo quell’episodio è stato avvistato nuovamente in centro mentre era intento a chiedere soldi. Tanti i genitori che hanno dichiarato di conoscere il soggetto in questione e che hanno rivelato di sapere come si comporta in giro. Un volto noto ad Avezzano che viene spesso nominato nelle chat scolastiche dai genitori per confrontarsi se è il caso di agire o meno, consci del fatto che potrebbero esserci delle ripercussioni nei confronti dei loro figli”.

Leggi anche