Nel 63 si delineano tre grossi problemi di Villavallelonga, che spesso ritroveremo nel futuro e si cerca di dare loro una base ed una direzione politica risolutiva. I tre problemi sono: la vendita delle casette asismiche, le limitazioni del Parco e l’isolamento del paese. Una nota positiva viene dallo sport, con la presenza di un ciclista a livelli nazionali, tale Grande Cesidio ‘La Crapa’. E’ anche l’anno dell’apertura della Banca Popolare della Marsica a Collelongo, si ha cosi una nuova possibilità per i cittadini di gestire i risparmi e di accedere al credito bancario. Anche a causa dell’abbandonodell’agricoltura molto forte è l’emigrazione.

Passando ora ad un’ analisi degli elementi amministrativi, abbiamo in ordine cronologico:

G.C. 19) “Elenco dei poveri con 263 iscritti”

G.C. 23) “Avvio pratiche di sdemanializzazione casette asismiche” In riferimento al consiglio comunale del 02/02/63 si avviano le pratiche di sdemanializzazione delle casette asismiche. Si approva la vendita delle casette ivi compresa l’area circostante. Questa ultima espressione ci fa capire che l’area sottostante la casa era compresa nell’abitazione.

G.C. 24) “Concessione terreno gratuita” A favore della costruzione della strada di S. Elia. E’ noto come Collelongo abbia tentato di togliersi dall’isolamento cercando di ricreare il passaggio storico verso la Valle Roveto, purtroppo non adeguatamente supportata dal Comune dell’altro versante (Civita D’antino). Villavallelonga appoggiò tale iniziativa, cedendo un piccolo passaggio sul proprio territorio (le Cesette della Villa), ma riservandosi il diritto di ricongiungersi con tale strada una volta completata quando lo avesse ritenuto opportuno, raggiungendo così gli stessi vantaggi di Collelongo.

G.C. 28) “Concessione cava di pietra” località ‘Collicillo’ alla società S.E.L.M.A.

G.C. 47) “Vendita piante bosco Ciafassa” per lire 14 milioni alla ditta Panuchi Ottorino

G.C. 60) “Concessione in enfiteusi perpetua dei terreni comunali” In località Aceretta e prati d’Angro al PNA. Controdeduzioni di rinvio della GPA n°4280-2-106-9 Div. 2°- speciale n°1045 del 26/03/63. Riporto fedelmente n° atto della Giunta Provinciale Amministrativa GPA.

G.C. 63) “Acquisto orologio pubblico elettrico”

G.C. 68) “Uso civico al Vallone Forte”

G.C. 77) “Contributo ciclista Grande Cesidio” Per acquisto minimo di attrezzature e vestiario, portando così in giro per l’Italia il nome del paese.

G.C. 80) “Fitto pascoli”

G.C. 128) “Strada Tricaglio-Ciafassa”
Apertura Banca Popolare della Marsica in Collelongo. Solo il 21/12/1999 grazie all’apertura di uno sportello della Banca di Credito Cooperativo (BCC), con funzioni di tesoreria comunale, Villa ha finalmente una banca al servizio dei cittadini

Emigranti: interni 33 esterni 41

Abitanti 1571 di cui donne 851 ed uomini 720

avezzano t2

t4

1963
1963

avezzano t4

t5