Verso la creazione del distretto aerospaziale della provincia dell’Aquila

Avezzano. Dare vita a una cabina di regia per valorizzare la vocazione aerospaziale che si delinea lungo l’asse L’Aquila, Avezzano, Carsoli e Roma, caratterizzato da un’importante presenza industriale e scientifica.

Questo è l’obiettivo del percorso per il quale, lunedì 22 maggio, si farà un decisivo passo in avanti, con la firma – presso la sala consiliare del Comune di Avezzano alle ore 12:00 – di una lettera di intenti che verrà siglata dai sindaci di Avezzano e L’Aquila, Gianni Di Pangrazio e Massimo Cialente, dal vice presidente della Regione Abruzzo, Giovanni Lolli, dal professor Teodoro Valente e dal delegato di Confindustria, Guido Arista.
L’evento sarà moderato dal giornalista Salvatore Santangelo.
All’iniziativa sarà presente anche il professor Antonello Folco Biagini, presidente della Fondazione Sapienza.
Questo percorso si inserisce armonicamente nella strategia complessiva del Paese (come evidenziato in diverse riunioni della Conferenza Stato-Regioni, dalla nuova proposta di legge nazionale di riordino del comparto e dalla nuova programmazione pluriennale della Regione Abruzzo) e nella ricostruzione economica e sociale del cratere sismico colpito dal terremoto del 6 aprile, che passa anche per la valorizzazione delle realtà imprenditoriali e industriali già presenti, ma anche dalla capacità di attrarre nuovi soggetti che sappiano contribuire fattivamente a questo processo.
Un percorso – aperto e trasparente – che punta al coinvolgimento dei diversi attori pubblici e privati, in particolare delle importanti realtà imprenditoriali attive sul territorio di riferimento.

Commenti




Ultim'ora