R… Estate in salute

0

Con l’arrivo della stagione estiva il messaggio trasmesso dai media è quello di curare  esclusivamente il proprio aspetto fisico da sfoggiare in spiaggia.

Tutto vero: bisogna bere molta acqua, avere un’ alimentazione sana, completa ed equilibrata, fare attività fisica all’area aperta…. E’ chiaro che tali accorgimenti dovrebbero essere seguiti tutti i giorni e che la salute non dovrebbe avere stagione o scadenza.

Oltre ad un corretto stile di vita, che è la base della “prevenzione primaria”, è fondamentale la prevenzione secondaria, ovvero sottoporsi con regolarità agli accertamenti prescritti dal proprio medico di fiducia, secondo l’età e la storia personale.

La sfida che vogliamo lanciare noi di MEDILAB è quindi quella non di restare in forma ma restare in salute, approfittando dell’estate per svolgere tutte quelle visite che non siamo riusciti a fare nei mesi più freddi causa gli impegni propri e della propria famiglia.

Ripercorriamo quindi insieme gli esami di routine:

  • VISITA ENDOCRINOLOGICA CON ECOGRAFIA: la visita consente di verificare la presenza o meno di patologie provocate da disfunzioni e malattie legate al cattivo funzionamento delle ghiandole endocrine, ossia quelle che producono gli ormoni e li riversano direttamente nel sangue. L’ecografia rappresenta oggi l’esame più semplice e specifico per studiare la tiroide e la presenza di eventuali noduli.
  • VISITA GASTROENTEROLOGICA CON ECOGRAFIA: sono molteplici le malattie che riguardando l’apparato gastroenterico. In ogni caso l’età e la familiarità con certe patologie sono due componenti che dovrebbero far scattare un campanellino d’allarme.
  • VISITA GINECOLOGICA ED ECOGRAFIA: un controllo ginecologico è indispensabile per valutare lo stato di salute dell’utero e delle ovaie. Bisogna fare ogni anno la visita ginecologica, mentre la periodicità dell’ecografia va stabilita dal ginecologo. Per la prevenzione del tumore al collo dell’utero due sono gli esami diagnostici per giocare d’anticipo: il Pap-test e l’Hpv-Dna test.
  • VISITA SENOLOGICA CON ECOGRAFIA: è indispensabile ogni anno quale esame di primo livello nelle donne fino ai 40 anni; resta anche dopo un ottimo alleato diagnostico della mammografia, da svolgere con cadenza biennale dai 40 ai 50 anni, annuale dopo i 50.
  • VISITA UROLOGICA CON ECOGRAFIA: i dati evidenziano che il 30-40% dei giovani maschi di età compresa tra i 16 e i 18 anni presentano una patologia andrologica. Quelle più frequenti sono il varicocele (dilatazione delle vene del testicolo), la fimosi (restringimento del prepuzio), l’idrocele (raccolta di liquido nel testicolo), l’ipospadia (apertura del meato uretrale esterno in sede anomala), il tumore del testicolo, eiaculazione precoce (fino a un 30% dei ragazzi) e disfunzione erettile. Un controllo urologico è indispensabile dopo i 40 anni per valutare lo stato di saluto del proprio apparato urinario, per donne e uomini, e riproduttivo per gli uomini.

Si rinnova quindi anche per luglio il nostro impegno verso la promozione della prevenzione, dei controlli medici, nella speranza di sensibilizzare quante più persone possibili su questo fronte. Un luglio dedicato quindi alla prevenzione con una ampia iniziativa:

Visita endocrinologica con ecografia €60

Visita gastroenterologica con ecografia €60

Visita ginecologica con ecografia €60

Visita senologica con ecografia €60

Visita urologica con ecografia €60

Ecografia TotalBody(*) €60

(*) Eco tiroide, eco addome superiore, eco addome inferiore

PER PRENOTAZIONI 0863/36174
WEB www.medilabperte.it

Commenti



Ultim'ora