Presentata la lista dei 24 candidati del Pd a supporto di Di Pangrazio

Avezzano . Un gruppo attivo, vitale e riformista con una grande anima democratica, forte dell’esperienza e dell’energia innovatrice, sempre fedele a sé stessa: è il PD avezzanese, a supporto del sindaco Giovanni Di Pangrazio, pronto per un nuovo quinquennio di conquiste per la città di Avezzano tornata finalmente protagonista sulla scena, nella Marsica e nella regione. E’stata presentata ieri, mercoledì 17 maggio, nel punto d’incontro elettorale di via Cataldi, la lista dei 24 candidati firmata PD, a comunicarlo è la coalizione di Giovanni di Pangrazio.

La squadra ha accolto con entusiasmo il sindaco candidato Giovanni Di Pangrazio, l’assessore regionale alla Sanità e al Bilancio, Silvio Paolucci, il segretario provinciale del PD, Mario Mazzetti, il segretario del circolo PD di Avezzano, Giovanni Ceglie e il presidente del Consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio.
“Avezzano è riuscita a candidarsi quale città comprensorio. La sfida è stata vinta, in tutti i settori, dal sociale alla cultura ai servizi, come anche in quello cruciale della sanità, nel quale ha ottenuto quanto a nessuno era mai riuscito prima”, ha rimarcato l’assessore Silvio Paolucci, “Il nuovo ospedale già finanziato, il servizio di emergenza-urgenza, quello di emodinamica h 24 e il progetto città cardioprotetta. Siamo forti del buon governo di questi cinque anni che ha aggregato tante buone energie e questo è già un riconoscimento e un buon punto di partenza per il nuovo quinquennio”.
“Il PD è un baluardo contro il populismo e il qualunquismo e rappresenta un chiaro riferimento politico anche a livello nazionale”, ha sottolineato il sindaco candidato Giovanni Di Pangrazio, “Siamo riusciti a creare una tessitura con tutti i sindaci della Marsica che riconoscono Avezzano come punto di riferimento per lo sviluppo del territorio marsicano, insieme abbiamo condotto tante battaglie, come quella in difesa dell’ospedale, del tribunale, dei vigili del fuoco e di aziende importanti quali LFoundry, Burgo e tante altre. Questi sono fatti, non chiacchiere di detrattori o ex senza argomenti, e tra loro anche quelli che per dieci anni non hanno fatto niente per la città.

Avezzano è diventata una delle città più importanti d’Abruzzo e il suo sindaco è il Vicepresidente dell’ANCI Abruzzo. Il consenso e gli obiettivi conquistati sono frutto del lavoro svolto in sinergia con le tante forze vive del territorio e il constante e genuino collegamento con le istituzioni regionali e nazionali. Insieme alla città continueremo questo percorso di crescita. Il nostro programma è stato scritto dai cittadini e tra due anni avremo completato il restyling della città, dalle infrastrutture all’area verde del Salviano”, ha concluso il Sindaco facendo gli auguri di buon lavoro alla squadra.

Commenti


Ultim'ora