Terre Marsicane
La voce della Marsica

Patata Igp del Fucino, ecco il prezzo di mercato

Avezzano – Il Consiglio di Amministrazione del Consorzio di Tutela IGP Patata del Fucino, nella riunione del 08/09/17 con la partecipazione di tutti i confezionatori soci: Associazione Marsicana Produttori Patate, TORTI, F.LLI ANGELUCCI, F.LLI CAMBISE, Coop.va LA SERRA, Coop.va LA CAMPAGNOLA, SIELCA 2 e Coop,va COLTOR nel constatare una discreta richiesta delle Patate del Fucino IGP già in questa fase della raccolta, in un mercato calmo in attesa del prodotto estero, hanno riconfermato il prezzo di vendita delle Patate del Fucino IGP da immettere sul mercato:

nelle confezioni vert-bag:

da Kg.1,5  euro/kg 0,70;

da Kg.2,5  euro/kg 0,65;

le confezioni in sacco rete da 5 kg, euro/kg 0,60.

il tutto franco arrivo, sovra imballo in cartone compreso.

Inoltre, oltre a confermare anche un prezzo minimo alla produzione in €/Kg. 0,25 per le Patate del Fucino IGP franco magazzini dei condizionatori cernito e calibrato, sono stati definiti anche i prezzi alla produzione per prodotto sfuso certificato IGP, raccolto e consegnato direttamente in campo agli aderenti alla Filiera:

Varietà da mercato buccia gialle (Agata, Colomba, Nectar, ecc..) euro/Kg. 0,18;

Varietà da mercato buccia rossa (Labella, Laura, ecc..) euro/Kg. 0,22;

Varietà da industria (Agria, Innovator, ecc..) euro/Kg, 0,22.

Si ricorda che le confezioni immesse nel mercato avranno un packaging unico per tutti i confezionatori soci del Consorzio di Tutela IGP Patata del Fucino e sono disponibili nuove confezioni in buste di carta per prodotto sfuso da 1,5 Kg.

Dai dati ufficiali inviati dall’Organismo di Controllo (CCPB) si nota un notevole aumento di aziende agricole certificate IGP Patata del Fucino passate da 139 nel 2016 con 494 Ha a 203 aziende certificate con 660 Ha nel 2017.

Le aziende agricole aderenti al Consorzio rappresentano oltre il 92% delle aziende certificate con una produzione di oltre l’85%.

Tutto il prodotto raccolto e conferito ai soci confezionatori del Consorzio viene immagazzinato in idonee celle di conservazione e dopo un’attenta selezione viene confezionato ed immesso nel mercato.

Il Consorzio nella sua funzione istituzionale ha autorizzato l’utilizzo della Patata del Fucino IGP, nella trasformazione industriale del settore del surgelato (Agrifood Abruzzo, Bennet, COVALPA e Findus).

Tali richieste in quanto le caratteristiche organolettiche della Patata del Fucino IGP danno un ottimo prodotto di qualità, grazie all’alto contenuto di fosforo e potassio e alle tecniche di coltivazione a basso impatto ambientale con ulteriori certificazioni (SQNPI).

Inoltre la garanzia delle consegne da Agosto a Maggio grazie alla frigo-conservazione e l’utilizzo di nuove tecniche antigermoglio.

Commenti