"Perché il Black Out è ancora aperto?"

Ritratto di Marco Ciaffone
Versione stampabileInvia per e-mailTrasforma in PDF

Il Partito democratico di Luco dei Marsi riapre la polemica sul locale finito al centro di numerosi episodi di cronaca negli ultimi mesi

black out luco dei marsi

Luco dei Marsi - La campagna elettorale a Luco sembra non essere finita. Forse perché i problemi del paese sono ancora tutti da risolvere e alcune questioni sono rimaste aperte proprio a cavallo delle votazioni. È il caso del bar "Black Out", per mesi al centro di episodi di cronaca e conseguenti polemiche. La licenza del locale era stata sospesa per 30 giorni (e per la seconda volta) all’inizio del mese di maggio con un’ordinanza dell’allora sindaco Camillo Cherubini (vedi in fondo). Nel documento si parlava di una proposta di revoca della licenza stessa, che però non è arrivata e, finito il termine di sospensione, le saracinesche del locale sono tornate ad alzarsi.

Una situazione che ha scatenato le reazioni del circolo luchese del Partito democratico, che in una nota afferma:

Tutti ricordano come il sindaco Palma e la sua lista ‘Luco Futura’ arringavano i presenti in occasione del comizio di chiusura elettorale promettendo che il problema sarebbe stato risolto definitivamente. I cittadini di Luco, in particolare gli elettori del sindaco, si aspettavano quindi che il bar non avrebbe fatto in tempo a riaprire. L'amministrazione avrebbe trovato il modo di revocare la licenza. Così non è stato.

In questo quadro alcuni tra i sostenitori dell'attuale maggioranza si aggirano per il paese, come ‘untorelli’, cercando di proporre la loro fantasiosa interpretazione affermando in modo pericoloso ed irresponsabile: ‘A causa della vecchia ordinanza adesso bisogna attendere un nuovo fatto criminoso’. Questa affermazione, oltre che falsa ed infondata, è anche criminogene, cioè istiga le teste calde a creare l’incidente. Invitiamo il sindaco a dissociarsi subito da questi troppo scrupolosi suoi sostenitori, preoccupati che possa emergere, sempre con più nettezza, la distanza tra promesse e fatti".

La tensione sul paese non accenna ad allentarsi. 

Ordinanza BlackOut

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi commenti

COMPLIMENTI FESTA ECCEZIONALE
mostra
Grazie di pensare a ridare splendore al parco Torlonia, ma caro sig. Di Pangrazio, se si...
mostra
Purtroppo nei condomini esiste sempre la pecora nera. Immaginate che sono due anni (...
mostra
La questione Parco Torlonia sta diventando una bella sfida per il Presidente del...
mostra
Quando un Paese permette a estranei alla propria cultura di profanare le tombe degli avi...
mostra
Prima di questa ennesima promessa perchè non ci riconsegna funzionante L'INTERPORTO...
mostra

Dalle nostre vetrine

Approfitta di queste offerte