Rapimento Di Girolamo, "non si userà la violenza"

Ritratto di Marco Ciaffone
Versione stampabileInvia per e-mailTrasforma in PDF

Marsica - Per liberare Modesto Di Girolamo l'Italia esclude l'uso della forza. A dichiararlo è il ministro degli Esteri Giulio Terzi, che fa sapere di aver informato di questa posizione ufficiale del nostro Paese il suo omologo nigeriano Olugbensa Ashiru già ieri sera, e di averla ribadita nell'incontro tenuto a Istanbul con il vicepresidente del Paese africano Namadi Sambo.

Modesto Di Girolamo, tecnico settantenne dipendente della torinese "Borini&Prono Costruzioni" e originario di Rocca Di Cambio, è stato rapito lunedì scorso nell'ovest della Nigeria.

ARTICOLI CORRELATI

Ultimi commenti

E' l'ignominia per politici e sindacati!
mostra
tutti con la zappa c'ha ci stanno tante terre sode ...
mostra
Evidentemente è finito il tempo delle vacche grasse! Si doveva toccare il fondo per...
mostra
Il prossimo anno toccherà alla Micron ? Ogni estate se ne chiude una .... qui è il...
mostra
Medioevo
mostra
Era tutto gia' previsto, si voleva soltanto temporeggiare, adesso il solito copione...
mostra

Approfitta di queste offerte