Sisma, si attiva la Protezione civile

Ritratto di Sara Rotondi

Il terremoto in Emilia Romagna colpisce ancora. La Regione a sostegno dei territori e della popolazione coinvolta nel sisma

 

Regione - A seguito dei nuovi eventi sismici che hanno causato il triste bilancio di 17 morti e 350 feriti in Emilia Romagna, la Protezione civile della Regione Abruzzo si attiva per aiutare le popolazioni colpite.

Per far fronte all’emergenza la Protezione Civile invierà sul posto, su richiesta del coordinamento delle regioni e della Pc della regione Emilia Romagna, la colonna mobile regionale per allestire una tendopoli nel Comune di Cavezzo (Modena).

La Colonna Mobile, guidata da tre dipendenti della Protezione Civile abruzzese, è composta da 25 mezzi e oltre 45 volontari appartenenti all'Ana (Associanzione Nazionale Alpini) Abruzzi. Subito dopo il loro arrivo, gli uomini della protezione civile abruzzese allestiranno un campo capace di dare ospitalità a circa 250 senza tetto, oltre al personale.

Il campo sarà dotato di una tensostruttura destinata ad ospitare la mensa, una cucina mobile capace di confezionare 1000 pasti al giorno, una cella frigorifero, villaggio/tende allestite con brande, materassi e sacchi a pelo, 3 moduli/docce, 3 moduli/WC. Il campo sarà totalmente autosufficiente per una settimana, dopo di che riceverà il cambio del personale e il rifornimento delle derrate.

Della Colonna Mobile fanno parte anche 2 mezzi della Croce Rossa Italiana che porteranno sul posto tende e brande.

  • partenza_mezzi_pc.jpg
ARTICOLI CORRELATI

Aggiungi un commento

Messaging plain text

  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
Antispamming
Questo test serve a determinare che sei una persona e non un programma.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.

on line tra:

My network