Ladri e vandali a San Bartolomeo

Ritratto di Ferdinando Mercuri

Uno dei luoghi della memoria della città di Avezzano, preso d'assalto da vandali e ladri che vi asportano le pietre. E, negli scavi archeologi, immondizia ovunque.

Avezzano. I resti del campanile della chiesa collegiale di San Bartolomeo e gli scavi archeologici, sono preda di vandali e di ladri che vi asportano anche le pietre. Nei giorni scorsi sono venuti giù alcuni massi squadrati perché scarniti alla base. E ieri sono dovuti intervenire anche i vigili del fuoco a transennare la zona interessata. Ma, questa mattina, il nastro è stato trovato tranciato.

 “ Questa è la base di quello che fu il campanile della chiesa collegiale di San Bartolomeo. Fece udire per l’ultima volta la voce amica delle sue campane a quelli il cui destino stava per compiersi nell’alba del 13 gennaio  1915. Ora essa ricorda che fu qui il primo nucleo della  distrutta città. La vita raccolta calda d’affetti di un popolo laborioso si svolse nel passato qui intorno”: così recita la lapide apposta a quel che resta del campanile. < Ora, invece,  intorno a questi reperti di inestimabile valore -dice un pensionato del posto - si raccolgono solo vandali e ladri. Vedete quelle pietre - indicando alcuni massi squadrati - quelle fanno gola a molti e altre sono state asportate: più volte ho segnalato questo fatto, ma nessuno mi ha dato ascolto>.

Gli stessi scavi sono diventati ricettacolo d’immondizia di ogni genere. Perfino il pannello illustrativo del sito archeologico è danneggiato, mentre qualcuno con la vernice ha anche imbrattato gli enormi massi che costituivano la base del campanile.

<Più volte ho tentato di bonificare alcuni angoli di questo sito - conclude sconsolato il pensionato- togliendo bottiglie vuote di birra, buste di plastica e perfino siringhe: ma, puntualmente, all’indomani ritrovo più robaccia di prima>. Che fare? 

  • san Bartolomeo2.jpg
  • san Bartolomeo4.jpg
  • san Bartolomeo5.jpg
  • san Bartolomeo6.jpg
  • san Bartolomeo7.jpg
  • san Bartolomeo 1.jpg

Aggiungi un commento

Messaging plain text

  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
Antispamming
Questo test serve a determinare che sei una persona e non un programma.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.

Ultim'ora

Paterno, altro rinforzo a centrocampo: preso Davide Marangon

Avezzano - "Entusiasta e con tanta voglia di iniziare questa avventura in un contesto organizzato come il Paterno spero...

Vertenza Comune/Cam: vicenda chiusa in modo positivo

Celano - Si è svolta presso i locali del Cam l’ultima riunione di una lunga serie fatte per definire l’accordo tra il...

S.Salvatore di L’Aquila: primo centro di formazione per neurofisiologi d’Abruzzo

L’Aquila - L’unità operativa dell’ospedale S.Salvatore di L’Aquila, diretta dal dr.

Margherita Coletti e la sua mostra fotografica al Vieniviaconme

Avezzano – Continuano gli eventi dedicati alla cultura e all’arte grazie alla dedizione e all’amore che il...

Regalo a casa Pausini da un giovane artista marsicano: Nino Di Pietro

San Sebastiano – Occhi verdi, sguardo sognante e una grande passione per Laura Pausini.

Luciano D’Alfonso: “Voglio un Abruzzo ambizioso e aperto”

L'Aquila – "Voglio un Abruzzo ambizioso, che si ingegni ad attivare nuovi interessi".

Dieci avezzanesi in mountain bike partiranno in pellegrinaggio per il Cammino di Santiago

Avezzano - Il prossimo 1 agosto dieci avezzanesi partiranno in pellegrinaggio per raggiungere il sepolcro di San...

Abruzzo, assessore Sclocco: “Oltre 200 milioni di euro in cassa per il settore del sociale”

L'Aquila – Le risorse comunitarie per la programmazione 2014/2020 superano i 200 milioni di euro.

Ultimi commenti

Se mai ce ne fosse ancora bisogno ,questa infame ulteriore strage di esseri umani che...
mostra
Noi non abbiamo i vostri stipendi, non abbiamo auto blu, ma a differenza vostra abbiamo...
mostra
Pensando ai miei adorati nipoti nel profondo del mio cuore,il pensiero corre alle stragi...
mostra
Fate lavorare i ragazzi e le ragazze ITALIANI
mostra
Beh 35 euri al giorno sono pure una bella sommetta, io percepisco molto ma molto di meno!
mostra
MA METTETE IN PRIMO PIANO I RAGAZZI ITALIANI CHE FANNO SACRIFICI TUTTI I GIORNI COME...
mostra