Messaggio di errore

  • Notice: Undefined index: id in template_preprocess_mediaboxui_grid_view() (linea 40 di /var/www/clients/client1/web1/web/sites/all/modules/mediabox/modules/ui/views/theme/mediabox_ui.theme.inc).
  • Notice: Undefined index: id in template_preprocess_mediaboxui_grid_view() (linea 40 di /var/www/clients/client1/web1/web/sites/all/modules/mediabox/modules/ui/views/theme/mediabox_ui.theme.inc).
  • Notice: Undefined index: id in template_preprocess_mediaboxui_grid_view() (linea 40 di /var/www/clients/client1/web1/web/sites/all/modules/mediabox/modules/ui/views/theme/mediabox_ui.theme.inc).
  • Notice: Undefined index: id in template_preprocess_mediaboxui_grid_view() (linea 40 di /var/www/clients/client1/web1/web/sites/all/modules/mediabox/modules/ui/views/theme/mediabox_ui.theme.inc).
  • Notice: Undefined index: id in template_preprocess_mediaboxui_grid_view() (linea 40 di /var/www/clients/client1/web1/web/sites/all/modules/mediabox/modules/ui/views/theme/mediabox_ui.theme.inc).
  • Notice: Undefined index: id in template_preprocess_mediaboxui_grid_view() (linea 40 di /var/www/clients/client1/web1/web/sites/all/modules/mediabox/modules/ui/views/theme/mediabox_ui.theme.inc).
  • Notice: Undefined index: id in template_preprocess_mediaboxui_grid_view() (linea 40 di /var/www/clients/client1/web1/web/sites/all/modules/mediabox/modules/ui/views/theme/mediabox_ui.theme.inc).

Mariana uccisa da un pirata della strada

Ritratto di Marco Ciaffone

E’ questa la conclusione alla quale sono giunti gli investigatori dei carabinieri. La ragazza albanese sarebbe stata investita da un'automobile

mariana marku albanese cadavere morta cese cappelle avezzano

Avezzano - La ragazza è vittima di un pirata della strada. E’ questa la conclusione delle investigazioni in merito alla tragica morte di Mariana Marku, la 30enne albanese trovata cadavere sabato scorso vicino alla carreggiata che collega la frazione di Cappelle dei Marsi a quella di Cese di Avezzano. A comunicarlo è il comando provinciale dei carabinieri, che sta svolgendo le indagini coordinate dalla procura di Avezzano e dal pubblico ministero Guido Cocco.

Secondo i militari, guidati dal comandante provinciale Guarino Savino, stando ai rilievi ed alle analisi mediche effettuate sulla salma, la giovane albanese, che di professione faceva la barista in un locale notturno di Civitella Roveto, sarebbe stata investita da un'automobile il cui conducente è fuggito subito dopo l’impatto. Le lesioni riportate dalla vittima sarebbero compatibili con questa ipotesi; il corpo presenta solo tracce evidenti e riconducibili all'impatto su di un veicolo che procedeva a forte velocità. Secondo i militari non ci sono altre lesioni che possano far ipotizzare un diverso scenario o una diversa causa.

Sempre dall'analisi del corpo è stato possibile riscontrare con precisione che la vittima è deceduta la sera della sua scomparsa, cioè giovedì, e che solo per una coincidenza il cadavere, nonostante si trovasse in prossimità della strada, non sarebbe stato notato da nessuno per quasi due giorni.

Anche le tracce rilevate sulla strada sembrerebbero indicare in maniera evidente la presenza di un’automobile che, proveniente a forte velocità da Cappelle, avrebbe sbandato lungo la curva sfregando la fiancata contro il guardrail. I carabinieri riferiscono che sono stati ricostruiti con precisione gli ultimi momenti di vita della vittima, che non presenterebbero nessun lato oscuro e indicando nel tragico incidente la spiegazione dei fatti.

Il comando provinciale afferma che la ragazza camminava certamente a bordo strada per tornare a casa, poco distante, percorrendo un tratto non illuminato. La giovane non avrebbe avuto il tempo materiale di rendersi conto dell'accaduto, in un punto in cui i veicoli tendono a viaggiare, specialmente di notte, a forte velocità raggiungendo ad andatura sostenuta una curva che, se non è adeguatamente conosciuta, rischia di far perdere aderenza al veicolo. Un impatto violentissimo che ha sbalzato il corpo oltre il ciglio della strada.

Ai carabinieri resta ora da verificare se il veicolo che ha causato l’incidente sia proprio quello trovato carbonizzato la mattina della scomparsa. Il fatto che la vettura fosse rubata potrebbe in parte spiegare il perché il guidatore ed eventuali passeggeri siano fuggiti rendendosi così responsabili di omissione di soccorso e incendiando l’auto per cancellare ogni traccia che avesse potuto ricondurre a loro gli inquirenti. Si attendono a in merito i risultati delle analisi sui campioni di vernice recuperati sul guardrail.

ARTICOLI CORRELATI

Aggiungi un commento

Messaging plain text

  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
Antispamming
Questo test serve a determinare che sei una persona e non un programma.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.

Ultimi commenti

Se mai ce ne fosse ancora bisogno ,questa infame ulteriore strage di esseri umani che...
mostra
Noi non abbiamo i vostri stipendi, non abbiamo auto blu, ma a differenza vostra abbiamo...
mostra
Pensando ai miei adorati nipoti nel profondo del mio cuore,il pensiero corre alle stragi...
mostra
Fate lavorare i ragazzi e le ragazze ITALIANI
mostra
Beh 35 euri al giorno sono pure una bella sommetta, io percepisco molto ma molto di meno!
mostra
MA METTETE IN PRIMO PIANO I RAGAZZI ITALIANI CHE FANNO SACRIFICI TUTTI I GIORNI COME...
mostra

Real Time

Paterno, altro rinforzo a centrocampo: preso Davide Marangon

Avezzano - "Entusiasta e con tanta voglia di iniziare questa avventura in un contesto organizzato come il Paterno spero di fare il massimo".

Vertenza Comune/Cam: vicenda chiusa in modo positivo

Celano - Si è svolta presso i locali del Cam l’ultima riunione di una lunga serie fatte per definire l’accordo tra il Comune di Celano e il Cam S.p.A.

S.Salvatore di L’Aquila: primo centro di formazione per neurofisiologi d’Abruzzo

L’Aquila - L’unità operativa dell’ospedale S.Salvatore di L’Aquila, diretta dal dr.

Ultim'ora

Margherita Coletti e la sua mostra fotografica al Vieniviaconme

Avezzano – Continuano gli eventi dedicati alla cultura e all’arte grazie alla dedizione e all’amore che il Vieniviaconme offre ogni giorno di più.

Regalo a casa Pausini da un giovane artista marsicano: Nino Di Pietro

San Sebastiano – Occhi verdi, sguardo sognante e una grande passione per Laura Pausini.

Luciano D’Alfonso: “Voglio un Abruzzo ambizioso e aperto”

L'Aquila – "Voglio un Abruzzo ambizioso, che si ingegni ad attivare nuovi interessi".

Dieci avezzanesi in mountain bike partiranno in pellegrinaggio per il Cammino di Santiago

Avezzano - Il prossimo 1 agosto dieci avezzanesi partiranno in pellegrinaggio per raggiungere il sepolcro di San Giacomo in Galizia, comunità autonoma nel nord-ovest...

Abruzzo, assessore Sclocco: “Oltre 200 milioni di euro in cassa per il settore del sociale”

L'Aquila – Le risorse comunitarie per la programmazione 2014/2020 superano i 200 milioni di euro.

Nuovo colpo del Paterno: tra i pali arriva Davide Croce

Avezzano - "Sono contento di iniziare questa avventura con una squadra che ha tutte le carte in regola per fare un ottimo campionato".

Aperte le iscrizioni ai corsi LIS, la lingua dei segni italiana

L’Aquila - Comunicare in modo diverso dal solito, utilizzando non il canale vocale ma quello visivo e gestuale,  è l’obiettivo dei corsi LIS  (Lingua Segni Italiana),...

Escursione sul Velino con Ethnobrain: un’esperienza nel cuore d’Abruzzo

Avezzano - Anche quest’anno l’Associazione Ethnobrain, impegnata nel diffondere la cultura del camminare e del rispetto per l’...

Arrestato Felughi, accusato di aver lanciato un petardo contro la volante della Polizia

Avezzano - Nella giornata di ieri il personale della Squadra Anticrimine del Commissariato di Avezzano, coordinato dal dirigente Paolo Gennaccaro, in ottemperanza all’...