cucinelubedandrea.jpg

Mariana uccisa da un pirata della strada

Ritratto di Marco Ciaffone

E’ questa la conclusione alla quale sono giunti gli investigatori dei carabinieri. La ragazza albanese sarebbe stata investita da un'automobile

mariana marku albanese cadavere morta cese cappelle avezzano

Avezzano - La ragazza è vittima di un pirata della strada. E’ questa la conclusione delle investigazioni in merito alla tragica morte di Mariana Marku, la 30enne albanese trovata cadavere sabato scorso vicino alla carreggiata che collega la frazione di Cappelle dei Marsi a quella di Cese di Avezzano. A comunicarlo è il comando provinciale dei carabinieri, che sta svolgendo le indagini coordinate dalla procura di Avezzano e dal pubblico ministero Guido Cocco.

Secondo i militari, guidati dal comandante provinciale Guarino Savino, stando ai rilievi ed alle analisi mediche effettuate sulla salma, la giovane albanese, che di professione faceva la barista in un locale notturno di Civitella Roveto, sarebbe stata investita da un'automobile il cui conducente è fuggito subito dopo l’impatto. Le lesioni riportate dalla vittima sarebbero compatibili con questa ipotesi; il corpo presenta solo tracce evidenti e riconducibili all'impatto su di un veicolo che procedeva a forte velocità. Secondo i militari non ci sono altre lesioni che possano far ipotizzare un diverso scenario o una diversa causa.

Sempre dall'analisi del corpo è stato possibile riscontrare con precisione che la vittima è deceduta la sera della sua scomparsa, cioè giovedì, e che solo per una coincidenza il cadavere, nonostante si trovasse in prossimità della strada, non sarebbe stato notato da nessuno per quasi due giorni.

Anche le tracce rilevate sulla strada sembrerebbero indicare in maniera evidente la presenza di un’automobile che, proveniente a forte velocità da Cappelle, avrebbe sbandato lungo la curva sfregando la fiancata contro il guardrail. I carabinieri riferiscono che sono stati ricostruiti con precisione gli ultimi momenti di vita della vittima, che non presenterebbero nessun lato oscuro e indicando nel tragico incidente la spiegazione dei fatti.

Il comando provinciale afferma che la ragazza camminava certamente a bordo strada per tornare a casa, poco distante, percorrendo un tratto non illuminato. La giovane non avrebbe avuto il tempo materiale di rendersi conto dell'accaduto, in un punto in cui i veicoli tendono a viaggiare, specialmente di notte, a forte velocità raggiungendo ad andatura sostenuta una curva che, se non è adeguatamente conosciuta, rischia di far perdere aderenza al veicolo. Un impatto violentissimo che ha sbalzato il corpo oltre il ciglio della strada.

Ai carabinieri resta ora da verificare se il veicolo che ha causato l’incidente sia proprio quello trovato carbonizzato la mattina della scomparsa. Il fatto che la vettura fosse rubata potrebbe in parte spiegare il perché il guidatore ed eventuali passeggeri siano fuggiti rendendosi così responsabili di omissione di soccorso e incendiando l’auto per cancellare ogni traccia che avesse potuto ricondurre a loro gli inquirenti. Si attendono a in merito i risultati delle analisi sui campioni di vernice recuperati sul guardrail.

ARTICOLI CORRELATI

Aggiungi un commento

Scrivi in questo form il tuo commento
Antispamming
Questo test serve a determinare che sei una persona e non un programma.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.

Ultim'ora

Rinvenute carcasse di nove camosci

Civitella Alfedena - Questa mattina, nel corso di una operazione congiunta tra i due Corpi di sorveglianza, le Guardie...

Concorso di idee, progetti in vetrina e premiazione vincitori

Avezzano - Idee di restyling per il completamento della fontana di piazza Risorgimento e la riqualificazione dell'area...

Ubriaco al volante provoca incidente, denunciato

Trasacco - P.D., 48enne di Trasacco è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avezzano...

Per la Pietraquaria si va sul Salviano con Ethnobrain

Per la Pietraquaria si va sul Salviano con Ethnobrain

Avezzano – Una traversata sull’E1 da Alba Fucens ai Cunicoli di Claudio è quella proposta da Ethnobrain insieme al...

Gara di pesca alla trota: primo memorial dedicato a Livio Buccella e Tonino Circenzi

Pescina – Domenica 4 maggio 2014 l’Associazione “Circolo pesca Fabrizio Di Nino” darà il via  al primo memorial di “...

Liberazione, la Città onora il 69° anniversario

Avezzano - Città in “strada” per commemorare il 69° anniversario della Liberazione.

Incontro-dibattito per la salvaguardia dell'orso marsicano

Bisegna - Dopo la morte dell'ultimo orso le varie associazioni di tutela, sempre più preoccupate per una possibile...

"Magia del fare" il più atteso evento marsicano

Avezzano - L’evento più atteso dell’anno,  prenderà il via a partire da venerdì 2 maggio e si svilupperà in due week...

Ultimi commenti dei lettori

Scusi sign Di Cristofano ma sbaglio o il sign Piccone è qualche anno che fa politica come...
Andare in europa a fare che? A."..Forse per riaprire lo zuccherificio ...
Bempensanti "addolorati" sapete quanti ragazzi sono in queste condizioni e...
Caro Di Cristofano e Piccone,ma una volta non eravate di P.D.L. Berlusconi, ed adesso...
Il commercio al centro deve morire in favore dei centri commerciali. Per il cittadino si...

Promozioni dal Network di Terre Marsicane

Buono spesa di 5€ per ogni revisione effettuata da Silmar Autoricambi
Vedi dettagli
EXPANDPOUF ( la nuova generazione di pouf )
Vedi dettagli
Pacchetto "denti sani" + prova Dermal RF - Studio Odontoiatrico Dottor Francesco De Medicis
Vedi dettagli
Speciale pareti da Costruzioni generali
Vedi dettagli
Promo Tagliando auto da Powertech
Vedi dettagli
Stufe ad accumulo: un calore... solare
Vedi dettagli

X