Domenico Palma sindaco, Luco vira a destra

Ritratto di Marco Ciaffone

Vince "Luco Futura" con il 57% delle preferenze. Il primo cittadino uscente Camillo Cherubini si ferma al 33% | IL NUOVO CONSIGLIO COMUNALE

domenico palma sindaco luco dei marsi futura

Luco dei Marsi - E’ Domenico Palma il nuovo sindaco di Luco dei Marsi. Il candidato della lista “Luco Futura”, dopo aver acquisito un sostanziale vantaggio nelle proiezioni già dalle prime schede scrutinate, ha ottenuto il 57,56% delle preferenze (pari a 2106 voti), staccando nettamente il sindaco uscente Camillo Cherubini, fermo al 33% (1221 voti) con la sua "Uniti per Luco".

Lo strappo si è dunque compiuto: Palma riesce dove per soli 52 voti aveva fallito Sergio Marraccini cinque anni fa, riportando la destra luchese sullo scranno più alto del consiglio comunale. L’ultima volta c’era stato l’ingegnere Chiarilli, per il quale questa tornata amministrativa sembra un’amara nemesi politica: la sua lista si è infatti attestata solo all'8,92% (326 preferenze).

"Abbiamo già iniziato a lavorare, per il bene del paese - afferma il neoeletto Palma - nutro molta speranza in questo percorso appena iniziato, perché per quanto sarà difficoltoso tenere fede al mandato che ci è stasato affidato ce la metteremo tutta per raggiungere i nostri obiettivi. Non mi aspettavo un'affermazione così netta, alla vigilia avevo delle sensazioni positive, ma non fino a questo punto".

 

Totale votanti: 3653

Luco Futura: 2106

Uniti per Luco: 1221

Rinnovamento e Rinascita per Luco: 326

20 schede bianche

52 schede nulle

 

Luco Futura

Angelucci Antonella: 163

Ciocci Fiorenzo: 197

Ciocci Gino: 272

Di Gianfilippo Domenico: 103

Gallese Antonello: 205

Panella Giovanni: 273

Patierno Salvatore: 161

Terramano Raimondo: 175

Sergio Venditti: 142

Emilia Verdecchia: 222



Rinnovamento e Rinascita per Luco

Di Gianfilippo Oscar: 36

Angelucci Francesco: 39

Biancone Ezia: 13

Di Felice Dante: 24

Di Giammatteo Quirino: 29

Marfisa Ilii: 39

Micocci Stefania: 23

Pace Silvio: 16

Schiavone Tiziana: 17

Siciliani Bisciardi Walter: 15



Uniti per Luco

Angelucci Maddalena: 149

Davide Baldassarre: 115

Bianchi Elvirio: 63

Bianchi Maria: 52

Ciocci Matteo: 173

De Rosa Marivera: 186

Di Giammatteo Moreno: 27

Americo Esposito: 118

Giovannone Giorgio: 152

Panella Antonella: 28

 

Entrano in consiglio comunale

Maggioranza: Palma Domenico, Angelucci Antonella, Ciocci Fiorenzo, Ciocci Gino, Gallese Antonello, Panella Giovanni, Terramano Raimondo, Verdecchia Emilia

Minoranza: Cherubini Camillo, Ciocci Matteo, De Rosa Marivera

ARTICOLI CORRELATI

Gli altri comuni: risultati e percentuali di voto

Ritratto di Marco Ciaffone

Gli esiti di questa tornata di elezioni amministrative a Gioia dei Marsi, Villavallelonga, Lecce nei Marsi, Cappadocia, Pescasseroli e Morino

elezioni amministrative 2012 sindaco marsica luco gioia lecce trasacco morino

Marsica - La tornata amministrativa che si è appena conclusa ha marcato un evidente ricambio sulle poltrone dei sindaci marsicani, con alcuni cambi di colore politico nei consigli comunali.

È il caso di Villavallelonga, dove il sindaco uscente Martorano Di Cesare e la sua lista "Unione e progresso" non vanno oltre il 44,91% assicurato dalle 318 preferenza ottenute, perdendo la corsa alla fascia tricolore a vantaggio di Leonardo Lippa (nella foto), che con "Per Villavallelonga" si aggiudica 390 preferenze, e con il 55,08% diventa primo cittadino.

A Gioia dei Marsi è invece riconfermato Gianclemente Berardini, che ottiene il 58,73% dei consensi (814) e con la sua "Libertà e progresso" batte "Insieme col cuore" di Fabrizio Aureli, fermo al 41,26% (572). Nel comune si è registrata la maggiore affluenza di tutto il territorio, con l'85,44% degli aventi diritto alle urne (1427 su 1670), pur in flessione rispetto al 90,09% del 2007 (un netto calo che si è comunque registrato in tutti i comuni marsicani). I DETTAGLI DEL VOTO

"L'emozione per questo risultato è grande - afferma il rieletto Berardini - perché si tratta di una riconferma numericamente importante, una dimostrazione di consenso consistete. Soprattutto significa, da un lato, che abbiamo lavorato bene nei cinque anni passati, e dell'altro che siamo riusciti ad inserire novità importanti nella compagine amministrativa, che potrà dunque continuare sul solco già tracciato e condiviso dagli elettori. Questo da un punto di vista politico-amministrativo; sa un punto di vista personale, considero questo risultato una dimostrazione di affetto che mi impegnerò a ricambiare con l'azione amministrativa. Dire che siamo già a al lavoro - conclude Berardini - è scontato, perché in realtà non ci siamo mai fermati, non abbiamo smesso di pensare alle necessità del paese neanche durante la campagna elettorale".

A Lecce nei Marsi è Gianluca De Angelis a diventare sindaco, raccogliendo con la sua "Futura" il 53,54% delle preferenze (635), 84 in più rispetto a "Il popolo di Lecce" di Andrea Favoriti (551 preferenze, il 46,45% del totale).

A Cappadocia, primo comune a terminare lo spoglio delle schede, già dal primo pomeriggio festeggiava Lucilla Lilli: la lista a suo sostegno, "Insieme per crescere", ha intercettato il 68,87% dei voti (263), staccando nettamente "Uniti per Cappadocia" di Flavia Siviero, che non va oltre le 167 preferenze e il 38,65%.

La corsa a tre di Pescasseroli vede vincere Anna Nanni e la lista "Pescasseroli che vorrei" con 772 voti (51,74%) davanti al 43,29% di Carmelo Giura ("Democratici", 646 voti) e al 4,95% di Pietro Scarponi ("Destra sociale", 74 preferenze).

Dulcis in fundo Morino, dove a diventare sindaco è Roberto D'Amico: le 639 preferenze ottenute garantiscono il 56,49% a "Presente e futuro", lasciando indietro Antonio Mattei e "Uniti per cambiare", che ottengono 492 voti, pari al 43,50%. 

ARTICOLI CORRELATI

A Trasacco vince Mario Quaglieri

Ritratto di Roberto Cipollone

Gli elettori scelgono la linea della continuità con la giunta di Gino Fosca: "Obiettivo Trasacco" raggiunge le 2.284 preferenze | IL NUOVO CONSIGLIO COMUNALE

mario quaglieri sindaco trasacco

È Mario Quaglieri il nuovo sindaco di Trasacco: la sua lista "Obiettivo Trasacco" raggiunge infatti le 2.284 preferenze, il 55,58% del totale. Lo sfidante Francesco Capriotti e la sua "Il paese che vogliamo" si fermano a 1818 (44,31%).

ARTICOLI CORRELATI

Balsorano, Tordone sindaco | FOTO

Ritratto di Sara Rotondi
mauro tordone sindaco balsroano terremarsicane

Balsorano - Urne chiuse anche a Balsorano, dove vince "Balsorano Unita" di Mauro Tordone con il 55% dei voti (1353), imponendosi sulla lista civica di Guido Laurini, ferma al 45% delle preferenze (1107).

“Balsorano Unita”

MAURO TORDONE 1353

GINO CAPOCCITTI 185

GIULIA GIORGI 92

ROBERTO TONY GISMONDI 168

ROMINA MARGANI 172

SERVIO ROCCO TULLIO 140

GIOVANNI TUZI 302

FRANCESCO VALENTINI 176

 

"Laurini Sindaco"

GUIDO LAURINI 1107

MASSIMO ANTONINI 70

ANTONELLA BUFFONE 203

COSTANTINO CAPOCCITTI 73

GUIDO BASILIO FANTAUZZI 143

PIETRO FANTAUZZI 182

GIOVANNI BATTISTA MECOZZI 114

GENESIO TUZI 146

Foto di Marzio Tullio

  • BALSORANO.JPG
  • GIOVANNI TUZI.JPG
  • ROMINA MARGANI SERVIO TULLIO.JPG
  • TORDONE 2.JPG
  • TORDONE 3.JPG
  • GIULIA GIORGI.JPG
  • FRANCESCO VALENTINI.JPG
ARTICOLI CORRELATI

Commenti da Terre Marsicane

Ritratto di Utente anonimo
Utente anonimo (non verificato) on 7 Maggio, 2012 - 22:46

Finalmente è stato liberato il comune di Luco dai comunisti. Dopo 60 anni si è avuta finalmente la "liberazione".
Al nuovo Sindaco e a tutta la giunta vanno i più sinceri in bocca al lupo .
Con impegno spero che riescono a ridare al paese una forte scossa che lo riporti ad essere apprezzato in ambito Marsicano.
Certamente non sarà facile visto come è ridotto.
Adesso avranno i fari puntati dall'ex opposizione e senza guardare in faccia a nessuno, si dovrà cercare di risolvere e risollevare il paese.
Che bella notizia e che bella giornata Lorewto Sabatini

Ritratto di Utente anonimo
Utente anonimo (non verificato) on 8 Maggio, 2012 - 14:34

fascisti a Luco, finalmente. Sabatini. Loreto.

Ritratto di Utente anonimo
Utente anonimo (non verificato) on 8 Maggio, 2012 - 14:35

fascisti a Luco, finalmente. Sabatini. Loreto.

Ritratto di Utente anonimo
Utente anonimo (non verificato) on 9 Maggio, 2012 - 15:18

I fascisti sono spariti da un bel pezzo, è proprio vero se vi tolgono i fascisti non avete altre argomenti di cui parlare. Se non la si pensa come voi si è fascisti, se si cerca di mettere ordine si è fascisti ecc.ecc. Il fascimo è morto nel 43, mentre voi compagni vivete ancora in quella ideologia ( purtroppo). Dove hanno governato,(per modo di dire) i comunisti solo miseria e morte. Loreto Sabatini

Ritratto di Utente anonimo
Utente anonimo (non verificato) on 8 Maggio, 2012 - 23:39

Una sola cosa ancora potrebbe completare questa splendita sconfitta, Vorrei tanto far sapere di questa eclatante vittoria ( la caduta dei comunisti), al defunto Zio Paolo (Ciocci), lo sognava da anni, farebbe salti di gioia, ma sono certo che qualche Angelo gli riferirà questa notizia . Ciao Zio Paolo.
N.S.

Ritratto di Utente anonimo
Utente anonimo (non verificato) on 8 Maggio, 2012 - 09:23

Le mie più sincere felicitazioni al nuovo sindaco ed al nuovo consiglio comunale un grande in bocca al lupo, forza ragazzi.
Roberto Venditti in luchese all'Aquila.

Ritratto di Utente anonimo
Utente anonimo (non verificato) on 8 Maggio, 2012 - 13:28

Finalmente da domani inizia la pulizia di :
1) irregolari
2) spacciatori di tutte le razze
3) drogati di tutte le età
così come da programma a 100 giorni Luco avrà una nuova faccia .
Quindi i contadini inizino a liberarsi degli extracomunitari abusivi .
Saluti Giovanni

Ritratto di Utente anonimo
Utente anonimo (non verificato) on 9 Maggio, 2012 - 09:32

Signor Giovanni,

veramente “ il cambio della guardia” Le da cosi tante speranze ? Auguri, ne ha bisogno.
Mi permetta qualche osservazione e poi tra 100 giorni ci risentiremo.
Lei mi da modo di credere che in troppi hanno scambiato per buonismo la ricerca ragionata di una soluzione all’ evidente disagio, che in troppi sono quelli che delegano e non hanno né voglia né capacità di cercare una soluzione o quantomeno un modo indolore per una convivenza difficile ma inevitabile. In troppi invece sono stati facili strumento di propaganda, in troppi hanno creduto agli scippi confezionati e ai contestatori a comando.
Premesso che le leggi attualmente in vigore su immigrazione (Bossi- Fini) e droga (Fini-Giovanardi) non sono state fatte dai “ Comunisti ”, la giunta uscente non ha fatto altro che attenersi alla legge. E tanto dovrà fare anche la giunta attuale. Non mi crede ? Eppure non passeranno molti giorni che Lei sentirà parlare di problemi difficili da risolvere per colpa di chi c’ era prima. Non passerà molto tempo che i residenti si chiederanno perché quegli stranieri (gran parte in regola) sono ancora in giro. Non passerà molto tempo che il disagio di chi aveva grosse aspettative si trasformerà in protesta. Non passerà molto tempo che qualcuno sarà costretto a dare il via libera alla caccia. Non passerà molto tempo che chi si illude di poter usare maniere poco ortodosse , forte della copertura politica, forse non tornerà a casa. Se mi ha seguito fin qui, mi permetto di continuare. Il paradosso di tutta questa situazione sta proprio nel fatto che se si vuole far pulizia, come Lei afferma, bisogna rinunciare a quel paese dinamico, ricco di iniziative, di attività economiche, di associazioni quale Luco è, magari per tornare ai bei tempi di quando si andava con la conca in testa. In questi giorni avete molto da festeggiare, è giusto, è legittimo, vi capisco. Ho un solo auspicio : che da questo momento la ”Luco liberata” non si permetta di accusare i “ Comunisti” di essere causa di ogni male; dovrà dimostrare, dopo gli annunci, quello che è in grado di fare, assumendosene la responsabilità. Di una cosa comunque sono certo : nessuno verrà fatto oggetto di accuse infamanti quali quelle rivolte al Sindaco e alla maggioranza uscenti.
Saluti
Franco

Ritratto di Utente anonimo
Utente anonimo (non verificato) on 9 Maggio, 2012 - 15:26

Caro Franco, per favore puoi essere più chiaro e spiegare cosa intendi quando dici "bisogna rinunciare a quel paese dinamico, ricco di iniziative, di attività economiche, di associazioni quale Luco è".
Forse volevi intendere anni e anni addietro, perchè ultimamente il paese è caduto in "disuso".
Certamente non sarà facile risollevarlo e vuoi per la crisi economica globale e vuoi perchè non ci sono più idee.
Non possiamo combattere contro la Cina e gli altri paesi emergenti che hanno un costo lavoro di 60 centesimi, mentre il nostro è di 10 euro. Diciamo che fino ad ora abbiamo vissuto sopra le nostre possibilità per sbagli fatti da tutti ed adesso dobbiamo rimboccarci le maniche tutti insieme e non azzannandoci come cani e gatti Loreto Santellocco

Ritratto di Utente anonimo
Utente anonimo (non verificato) on 9 Maggio, 2012 - 17:38

Complimenti Signor Loreto,
si intuisce la Sua preparazione e la Sua conoscenza delle dinamiche economiche. Quello che intendevo dire è che se Luco fosse stato un paese senza forza economica, neanche i migranti avrebbero avuto interesse a venire. Poi questo ha portato a delle deviazioni spiacevoli, ma sono le stesse che ritroviamo nelle grandi città e ovunque c’è bisogno, volenti o nolenti, di manodopera. Se gli episodi criminosi venissero tutti ricondotti alla sfera individuale, come prevede il codice penale, non ci sarebbero cani e gatti ad azzannarsi, né a Luco né nel resto d’Italia. La saluto cordialmente. Franco

Ritratto di Utente anonimo
Utente anonimo (non verificato) on 9 Maggio, 2012 - 21:45

Caro Giovanni,
Purtroppo non si potra' fare nulla di cio' che leggittimamente chiedi, come e' stato promesso in campagna elettorale,
oggi sul Centro Si inizia col dire
" non ho la bacchetta magica"
e ancora
"è necessario premettere che la figura dell'amministratore , in campo di sicurezza, non ha grandi mezzi "
e ancora
" dobbiamo attenerci alla normativa vigente"
Credo purtroppo che rimarrai deluso, ma potranno fare, ne piu' ne meno, quello che si stava gia' facendo
anche se non verra' mai ammesso.
La mia speranza e' che, dopo aver giustamente festeggiato, comincino a fare qualcosa,
per non sprecare l'occasione che gli e' stata, 5 anni passano in fretta, 1 volta si crede alle promesse.....
Saluti
Giacomo

Ritratto di Utente anonimo
Utente anonimo (non verificato) on 13 Maggio, 2012 - 00:23

Signor Giovanni, ha saputo che un ventenne luchese è stato arrestato per aver forzato un posto di blocco e per possesso di sostanze stupefanti ? Chieda in giro informazioni sulle generalità, scoprirà una notizia da prima pagina !!

Saluti
Franco

Ritratto di Utente anonimo
Utente anonimo (non verificato) on 8 Maggio, 2012 - 23:45

una preghiera ad un angelo in paradiso, ti prego, fai in modo che questa splendita notizia della sconfitta dei comunisti, vanga a saperlo il nostro caro Zio Paolo
Antonio

Ritratto di Utente anonimo
Utente anonimo (non verificato) on 9 Maggio, 2012 - 22:20

carissimi oramai la campagna elettorale è terminata e luco ha un nuovo sindaco, c'è chi lo ha votato e chi no!mi chiedo:perchè è così difficile accettare un cambiamento dettato, fra l'altro, dalle regole su cui poggia la democrazia!leggo parole come "comunisti", "fascisti", parole che forse oggi hanno perso valore e che in realtà non vengono più veramente incarnate da nessuno!esempio, il comunista è colui che non andrebbe mai ad una funzione religiosa perchè ateo e il nostro vecchio sindaco non si sa quante messe ha presieduto!quindi è un comunista? ma!!!ciò che a mio avvisso ha determinato la vittoria di Palma è la stanchezza da parte dei cittadini nel vedere un paese degradato, traviato da problemi sociali mai conosciuti fino ad ora, un continuo minimizzare su tutto e tutti, e un continuo apparire in pubblico della stessa famiglia!se il popolo vuole vedere un modo nuovo di fare politica, qual è il problema?bisogna andare per forza a scomodare le vecchie ideologie o semplicemente pensare che "qualcuno"ha deluso tanto!!!

"Da un Luchese Pensante"

Ritratto di Utente anonimo
Utente anonimo (non verificato) on 10 Maggio, 2012 - 23:39

Pensante che esagerazione, i comunisti non ci sono più, i fascisti hanno perso valore. Dopo aver atteso 70 anni secondo te hanno perso valore e allora per chi hanno votato i luchesi? E' vero che dentro c'era di tutto, dai nostalgici a quelli che cambiano bandiera ad ogni alitare del vento, da quelli che vanno in chiesa ai peggio farisei, dagli affaristi ai cacciatori di indennità, ecc. A me pare che il paese degradato è l'Italia e responsabili sono la destra e i suoi complici, non lo vede solo chi non vuole. La Leggera.

Ritratto di Utente anonimo
Utente anonimo (non verificato) on 13 Maggio, 2012 - 22:32

Signor Direttore, ha saputo che un ventenne luchese è stato arrestato per aver forzato un posto di blocco e per possesso di sostanze stupefanti ? Chieda in giro informazioni sulle generalità, scoprirà una notizia da prima pagina !!

Saluti

Ritratto di Utente anonimo
Utente anonimo (non verificato) on 13 Maggio, 2012 - 22:33

Signor Direttore, ha saputo che un ventenne luchese è stato arrestato per aver forzato un posto di blocco e per possesso di sostanze stupefanti ? Chieda in giro informazioni sulle generalità, scoprirà una notizia da prima pagina !!

Saluti

Aggiungi un commento

Messaging plain text

  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
Antispamming
Questo test serve a determinare che sei una persona e non un programma.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.

on line tra:

My network