BannerPromo25.jpg

Il voto disgiunto, come funziona?

Ritratto di Vinicio Di Giamberardino

Si dà la preferenza ad un candidato sindaco, ma si vota una lista diversa. Consentito nei comuni oltre i 15mila abitanti. Una guida alle varie casisitche

elezioni amministrative avezzano

Avezzano – Tornata elettorale ai nastri di partenza. A breve si chiuderà la campagna elettorale per lasciar spazio alle operazioni di voto che coinvolgeranno nove comuni marsicani. Ad avezzano interessati più di 38mila elettori, 8 candidati a sindaco, 23 Liste e 552 candidati a consigliere comunale.

Due sistemi di voto e quattro le possibilità per esprimere le proprie preferenze. Nel dettaglio un elettore può:

1- votare una delle liste tracciando un segno sul relativo simbolo (il voto così espresso si intende attribuito anche al candidato sindaco collegato);

2- votare un candidato a sindaco tracciando un segno sul relativo rettangolo, non scegliendo alcuna lista collegata (il voto così espresso si intende attribuito solo al candidato alla carica di sindaco);

3- votare un candidato a sindaco, tracciando un segno sul relativo rettangolo, e una delle liste collegate tracciando un segno sul relativo simbolo (il voto così espresso si intende attribuito sia al candidato alla carica di sindaco sia alla lista collegata);

4- votare un candidato a sindaco, tracciando un segno sul relativo rettangolo, e una lista non collegata tracciando un segno sul relativo contrassegno (il voto così espresso si intende attribuito sia al candidato alla carica di sindaco sia alla lista non collegata).

Nelle possibilità 1 e 3 e possibile inoltre scrivere il nome del candidato consigliere prescelto. L'ultima opzione rappresenta invece il voto disgiunto, ovvero la possibilità di "scindere" il voto tra sindaco e lista, votando sulla stessa scheda per un certo candidato sindaco, ma per una lista diversa da quella che lo sostiene. Esso è ammesso solamente per le elezioni regionali e per le elezioni dei comuni con più di 15.000 abitanti. Una possibilità, della quale, gli elettori spesso non sono informati.

Non è possibile disgiungere il voto di preferenza di un consigliere dalla sua lista di appartenenza. L'indicazione di preferenza deve, dunque, avvenire obbligatoriamente all'interno della lista che viene scelta. Di seguito una rassegna per questa possibilità di voto.

Il voto disgiunto può essere espresso come voto disgiunto di lista e voto disgiunto di preferenza.

Per il primo (voto disgiunto di lista) si può barrare il simbolo circolare della lista e il simbolo rettangolare di un diverso candidato Sindaco. In questo caso il voto va sia alla lista barrata, sia al diverso candidato sindaco come preferenza personale. L’elettore, quindi, vota per la propria lista nel suo complesso, ma non ne condivide la scelta del candidato sindaco.



 

Per il secondo invece (voto disgiunto di preferenza) si può scrivere il nome del candidato consigliere comunale e barrare il simbolo circolare della lista accanto ad esso, ma si può anche barrare il simbolo rettangolare di un diverso candidato sindaco. In questo caso il voto va al candidato consigliere comunale, alla sua lista di riferimento, ma al diverso candidato sindaco come preferenza personale.

 



 

ARTICOLI CORRELATI

Aggiungi un commento

Scrivi in questo form il tuo commento
Antispamming
Questo test serve a determinare che sei una persona e non un programma.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.

Ultim'ora

Le spiagge abruzzesi dicono sì a “Fido”

Le spiagge abruzzesi dicono sì a “Fido”

Regione - 'Andare al mare con cani e gatti da ora, in Abruzzo, si può'. Il Consiglio regionale, infatti, ha da poco...

Cambiamenti nella disposizione della processione del Venerdì Santo

Cambiamenti nella disposizione della processione del Venerdì Santo

Celano – Siamo ormai immersi nei tanti culti della Settimana Santa che, in tutta la Marsica, sappiamo bene, sono...

Focaracci, cataste fuorilegge rimosse dal Comune

Avezzano - Fuochi “ecologici” in onore della Madonna di Pietraquaria: per conciliare la secolare tradizione dei falò...

La 'ricetta della nonna' assegna l'Oscar a Cerchio

Avezzano – Brillante conclusione per l’ottava edizione del concorso itinerante: “scopri la ricetta della nonna”.

“Pensaci, non con la testa, ma con il cuore”; l'Avis Avezzano promuove l'importanza della donazione

“Pensaci, non con la testa, ma con il cuore”; l'Avis Avezzano promuove l'importanza della donazione

Avezzano – L'Avis di Avezzano, di cui è presidente Ubaldo Innocenzi e della sezione giovani, nonchè coordinatore...

Elezioni, voto a domicilio per gli infermi gravi

Avezzano - Voto a domicilio per gli elettori affetti da gravissime infermità: per esercitare il diritto sancito dalla...

Vigili del Fuoco; i sindacati: "c'è poco da esultare, con questi numeri soccorso a rischio"

Avezzano - In merito alle notizie sul presunto dietrofront del Ministero dell'Interno sull'organico dei Vigili del...

La MixedMartialArts.it continua a vincere

Avezzano - Nei giorni scorsi la delegazione della Asd Mixedmartialarts.it è stata protagonista di due grandi eventi; il...

Ultimi commenti dei lettori

Al di la dei soliti discorsi sull'orso, sulla sua presenza e sul conflitto perenne...
Mah..... se lo dici tu deve essere vero. CiAAAAo
No: è sufficiente che tu esca sull'uscio di casa che l'orsa, vedendoti, si da a...
Se ti arrivano davanti al cancello di casa fu prega ed esponi il crocefisso vedrai che se...
ma chi sei minor? questi parlano dei nostri avi ma non sanno delle chiese gremite e con...

Promozioni dal Network di Terre Marsicane

Sconto immediato di 10 € !!!
Vedi dettagli
Stufe ad accumulo: un calore... solare
Vedi dettagli
Abogados in Spagna: approfitta dei benefici della legge europea!
Vedi dettagli
Offertissima Batteria Elettronica Yamaha - 15%
Vedi dettagli
Buono spesa di 5€ per ogni revisione effettuata da Silmar Autoricambi
Vedi dettagli
Crea la tua lista di nozze da Manifattura Pedata Materassi
Vedi dettagli