Un progetto innovativo per il Fucino

Ritratto di Roberto Cipollone
Versione stampabileInvia per e-mailTrasforma in PDF

Arriva dall'Ingegner Di Mattia un nuovo progetto per la soluzione del problema-irrigazione del Fucino, con ricadute positive sull'energia e sull'economia della piana

Marsica - Il progetto era stato elaborato già nel 2002-2003, eppure finora non è stato preso in considerazione dalle Istituzioni locali e regionali. Tuttavia, stando alle argomentazioni ed alle tesi dell'Ingegner Di Mattia, fautore e promotore dell'idea, le ricadute sul sistema-Fucino sarebbero positive in molte direzioni, prime fra tutte quella energetica, economica e di sicurezza ambientale.

Il progetto prevede infatti anche la produzione di energia elettrica, con conseguente "irrigazione gratuita" della piana. La quantità di acqua disponibile, “tutta  a  gravità naturale e senza pompaggi", sarebbe pari a circa 30 milioni di metri cubi, utilizzabili anzitutto per l’irrigazione  estiva.

Un progetto ben articolato (consultabile in allegato) che l'Ingegner Di Mattia propone a Regione, Enti ed Amministrazioni Locali, nella speranza di vedere perlomeno valutata questa nuova opportunità energetica ed ambientale per il bacino del Fucino.


 

AnteprimaAllegatoDimensione
pianofucino.pdf32.09 KB
  • tavola--fucino.jpg

Ultimi commenti

Forse qui non si è capito o fatto finta che il padrone, tra virgolette della baracca e...
mostra
Oltretutto se i soldi sono stati già resi disponibili non vedo perché non si debba fare....
mostra
prima la risposta semplice ad una domanda retorica : NO! Non si è andati a pranzo....
mostra
Se venno a casa esceno poi solo co bossi.
mostra
Ciò che irrita"l'uomo della strada" è la evidente larvata denuncia nei...
mostra
senza parole :-(
mostra

Dalle nostre vetrine

Approfitta di queste offerte