La classe 1976 di San Benedetto dei Marsi dona un defibrillatore alla comunità

San Benedetto dei Marsi. La classe 1976 di San Benedetto dei Marsi ha espresso la volontà di donare un defibrillatore semiautomatico da allocare sulla piazza principale del paese, completo di piastre per adulti,piastre pediatriche, due teche di cui una per uso interno ed un’altra termica per uso esterno e segnaletica distintiva.
Tale donazione avviene per contribuire al progetto, già in essere nella comunità fucense e portato avanti dall’Avis comunale, di creare un paese cardioprotetto, al fine di poter interrompere nel più breve tempo possibile eventuali crisi cardio-respiratorie di soggetti colpiti da infarto cardiaco.
L’amministrazione comunale ha accolto con sentita riconoscenza la donazione del defibrillatore da parte della classe 1976 ed ha organizzato una cerimonia che si terrà il giorno 22 aprile alle ore 18;30 presso la sala consiliare del palazzo municipale. Di li si procederà  in piazza risorgimento per scoprire la targa ricordo e posizionare il defibrillatore alla presenza del parroco Don Francesco Iulianella.
Il sindaco Quirino d’Orazio e tutta l’amministrazione comunale esprimono gratitudine  ed un particolare apprezzamento alla classe 1976 di san benedetto dei Marsi per tale gesto di liberalità, che è  oltremodo ammirevole e conferma il ruolo solidaristico  che i ragazzi del 1976 hanno avuto verso la propria comunità di appartenenza.

Commenti