Il presidente del consiglio comunale Di Berardino: “Smargiassi chieda scusa”

Avezzano. “Un attacco inaudito, discriminatorio e gravemente offensivo quello del consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Pietro Smargiassi, lanciato su facebook e rivolto alla città di Avezzano e a tutti i sui abitanti”.
Il presidente del consiglio comunale Domenico Di Berardino, esprime il suo pensiero sulle offese di Smargiassi agli avezzanesi.
“Ma soprattutto offese incredibili e irriguardose nei confronti dei candidati dei Partiti e delle liste civiche, che appoggiano gli altri cinque concorrenti alla carica di sindaco, destinatari di una fantomatica multa ad elezioni finite e costretti ad abbandonare Avezzano per disperazione e indegnità, dando per scontata la indiscussa vittoria  di Eligi..
 Offese anche all’unica risorsa economica del nostro territorio, la pregiata patata del Fucino Igp, conosciuta come la patata di Avezzano, e ai suoi coltivatori, che da centocinqant’anni, da generazioni e generazioni hanno tenuto alta la loro dignità di lavoratori della terra, facendo conoscere i prodotti del Fucino in tutta Europa e mantenendo stabile l’economia del territorio.
Chi è capace solo di portare offese verso altri territori e loro abitanti, non può ricoprire cariche istituzionali di rilievo.
Smargiassi si vergogni per ciò che ha dichiarato e chieda pubblicamente scusa alla nostra comunità, che – da sempre – ha dimostrato coraggio, laboriosità, onestà e rispetto verso gli altri”.

Commenti